Contenuto sponsorizzato

Ondata di caldo ed escursioni, ecco le raccomandazioni del soccorso alpino: “Colpi di calore e sfinimenti sono dietro l'angolo e possono risultare fatali”

Prima di partire per un'escursione, che sia in montagna o al mare per raggiungere una spiaggia isolata, è fondamentale informarsi sempre sulla presenza di fonti d'acqua e sul loro stato attuale

Di F.S. - 28 giugno 2022 - 11:04

TRENTO. L'Italia nella morsa del caldo: ecco come affrontare in sicurezza un'uscita in montagna, o al mare, nel mezzo dell'ondata di calore. Le raccomandazioni arrivano dal soccorso alpino, che sottolinea come “in queste giornate di caldo torrido” si consiglia di “astenersi dall'affrontare salite eccessivamente impegnative, specialmente sui versanti completamente esposti al sole e privi di fonti di approvvigionamento di acqua”.

 

I pericoli dovuti al caldo infatti, dicono i soccorritori, quali i colpi di calore e gli sfinimenti sono dietro l'angolo e possono risultare fatali in ambiente impervio, dove il fisico è sollecitato oltremodo e dove è richiesta la massima attenzione”.

 

Prima di partire per un'escursione quindi, che sia in montagna o al mare per raggiungere una spiaggia isolata, è fondamentale informarsi sempre sulla presenza di fonti d'acqua e sul loro stato attuale.

 

“Si deve cercare di partire alle prime ore del mattino – conclude il Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico – evitando di camminare nelle ore più calde, portando sempre con sé nel proprio zaino almeno 2,5 litri d'acqua a testa, frutta fresca, accessori adeguati per coprirsi dal sole (cappello, telino eccetera), occhiali e creme protettive. Sembrano consigli banali, ma le statistiche dicono altro”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 13 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
14 agosto - 10:57
“Abbiamo saputo che la nostra piscina di Arco verrà distrutta per costruirne di più piccole con gli scivoli”, la piccola nuotatrice scrive [...]
Ambiente
14 agosto - 10:13
Nonostante l'area sia una riserva locale, sulla sponda nord del lago di Levico non sembrano fermarsi i campeggiatori abusivi. [...]
Cronaca
14 agosto - 09:08
Nell’incidente sono rimaste coinvolte 7 persone fra cui due bambine di 8 e 6 anni, i feriti più gravi sono stati trasferiti all’ospedale [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato