Contenuto sponsorizzato

Anche con i cani si fa campagna elettorale. La Lega: ''Proporremo un cimitero per gli amici a quattro zampe''

Ieri passeggiata dei leghisti con animali al seguito. Anche il segretario del Carroccio all'iniziativa. Tra le proposte l'ultimazione del canile e la diffusione della pet-therapy

Pubblicato il - 02 settembre 2018 - 12:51

TRENTO. I cani non votano ma i loro padroni sì. Per questo anche gli amici a quattro zampe sono stati catapultati nella campagna elettorale, sfruttati per il loro bel musino che intenerisce, perché si sa... "Amo più il mio cane che tanti umani": su facebook, sono questi i meme che girano e le bacheche sono invase di gattini e cagnolini.

 

La Lega trentina coglie al balzo l'occasione e quindi 'qua la zampa amici a quattro zampe', facciamoci un giretto attorno al Sass, facciamoci le foto e spieghiamo agli elettori che se andremo a governare noi i cani saranno tenuti in grande considerazione. 

 

"La Lega trentina ha mostrato grande apertura verso gli amici a quattro zampe - spiega infatti un comunicato del Carroccio - con una manifestazione che raccogliesse le istanze degli amanti degli animali". Ieri, infatti, il gruppo di leghisti amanti degli animali è partito alle ore 10 da Piazza Duomo svolgendo poi a piedi un percorso verso il Parco delle Albere dove, alle 11, si è svolta la conferenza stampa dei rappresentanti istituzionali della Lega in merito alle questioni legate alla vita con gli animali nella società di oggi".

 

"I servizi nella città e nelle valli possono essere predisposti anche a misura di animale con piccoli accorgimenti che consentano di vivere serenamente a chi ha uno o più amici a quattro zampe, a partire dalla possibilità per i gestori di locali pubblici di predisporre spazi interni/esterni dedicati agli animali, dove possano riposare restando sotto controllo e magari ricevere una ciotola d’acqua o cibo". Un programma niente male, che ha fatto scodinzolare cani ed elettori.

 

"L’attenzione della Lega parte anche dalle numerose istanze presentate per l’ultimazione del canile, tanto atteso e ancora incompleto. Tra le altre strutture a servizio del mondo animale - spiegano - c'è l’idea di un cimitero per i cani e per gli animali in generale". Verrebbe da chiedersi se anche per l'orso sarà prevista una degna sepoltura, dopo che le doppiette, come previsto dalla legge votata e sostenuta anche dalla Lega, avranno ucciso qualche plantigrado indisciplinato. 

 

"Tra le battaglie della Lega non si può dimenticare anche quella recente del contrasto alla diffusione di bocconi avvelenati". Ma anche la pet-therapy è tenuta in considerazione, e se la Lega andrà al governo questa pratica sarà diffusa maggiormente.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
07 agosto - 20:26
L'assessore del capoluogo bolzanino Stefano Fattor spiega a il Dolomiti qual è il reale impatto, in termini di immissioni, dell'impianto sulla [...]
Cronaca
07 agosto - 20:46
La produzione tardiva delle ciliegie di montagna arrivava in un momento dell’anno in cui le altre ciliegie erano praticamente esaurite. Questo [...]
Cronaca
07 agosto - 19:41
Si va verso la completa normalizzazione in val di Fassa a seguito del violentissimo nubifragio di venerdì. Continuano le operazioni di messa in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato