Contenuto sponsorizzato

Elezioni, ora è ufficiale: per le provinciali si vota il 21 ottobre con spoglio il giorno successivo

Si potrà votare dalle 6 alle 22 e lo spoglio dei voti inizierà alle ore 7 del giorno successivo.

Pubblicato il - 08 maggio 2018 - 17:01

TRENTO. Mentre a livello nazionale tutto è in stallo e tra veti incrociati pare impossibile risolvere la situazione (ora si parla di tornare a votare a luglio o a dicembre) in Trentino si sa che si voterà il 21 ottobre per le elezioni provinciali. Lo stabilisce il decreto firmato dal presidente Ugo Rossi in accordo con il collega altoatesino Arno Kompatscher, che verrà pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Trentino-Alto Adige giovedì 10 maggio.

 

Si potrà votare dalle 6 alle 22. Lo spoglio dei voti inizierà alle ore 7 del giorno successivo. Il decreto d'indizione dei comizi elettorali sarà pubblicato il 22 agosto, mentre il 6 settembre sarà la volta della pubblicazione del manifesto di convocazione dei comizi.

 

I contrassegni di lista di cui all'articolo 22 della legge elettorale provinciale potranno essere presentati presso la Provincia non prima delle 8.00 del 7 settembre 2018 e non oltre le 12.00 dell'8 settembre 2018. Le liste dei candidati andranno infine presentate presso la Provincia nel periodo compreso fra il 17 settembre e le 12.00 del 20 settembre.

 

Una partita che si annuncia per nulla scontata anche per quanto riguarda la composizione delle liste. Tornando al voto anche a livello nazionale la quantità di candidabili aumenterà notevolmente e nello spazio ridotto di poche settimane i partiti dovranno formare liste credibili e consistenti e fare delle scelte puntando su uno o sull'altro a seconda della competizione elettorale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 marzo - 13:42
In zona gialla dovrebbero restare valle d'Aosta e Liguria, la Sardegna in quella bianca; il presidente delle Marche, Francesco Acquaroli, inserisce in zona rossa le province di Macerata e Ancona. La Provincia di Bolzano si è autoproclamata zona rossa fino al 14 marzo, mentre quella di Trento, secondo quanto affermato dal governatore, dovrebbe restare in zona arancione
05 marzo - 12:30

Numeri in leggero calo in Alto Adige, dove nelle ultime 24 ore si registrano 230 nuovi positivi e 4 decessi. Preoccupa intanto la variante sudafricana, con l'individuazione di 15 casi nella serata di giovedì 4 marzo

04 marzo - 18:04

Il Consiglio provinciale ha approvato una mozione promossa da Lorenzo Ossanna (Patt) che impegna la giunta a controllare che nelle scuole trentine, durante le ore di educazione civica, si parli di autonomia sia sotto il profilo storico che sotto quello istituzionale. Ma cosa significa?

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato