Contenuto sponsorizzato

Elezioni, si ricontano le schede per il proporzionale anche in Trentino Alto Adige: la Lega può perdere un seggio

A saltare potrebbe essere Stefania Segnana e al suo posto dovrebbe entrare Michaela Biancofiore (comunque eletta a Piacenza). Intanto sui social impazzano i selfie "modello turista" tra i neoeletti con De Bertoldi leader assoluto

Stefania Segnana è alla sinistra (guardando la foto) di Matteo Salvini
Di Luca Pianesi - 15 marzo 2018 - 19:32

TRENTO. Alla fine potrebbe saltare un seggio della Lega in favore di Forza Italia. Mentre i neo eletti, ancora increduli, si mostrano in selfie e foto da "turisti del Parlamento" c'è chi il biglietto di "andata" potrebbe finire per non doverlo nemmeno comprare. Sono ancora in atto, infatti, i conteggi delle schede elettorali negli uffici circoscrizionali anche del Trentino Alto Adige e per quanto riguarda il proporzionale e nella nostra regione potrebbe saltare l'elezione di Stefania Segnana della Lega in favore di quella di Michaela Biancofiore.

 

Biancofiore, infatti, è già sicura di entrare in Parlamento essendo stata eletta anche nel collegio di Piacenza, sempre al proporzionale, ma, per dei meccanismi interni del Rosatellum, dovrebbe rientrare anche nel collegio del Trentino Alto Adige dove, avendo preso meno voti in termini di cifra elettorale, sarebbe eletta. Dunque la pattuglia di parlamentari del centrodestra dovrebbe perdere la leghista Segnana e guadagnare la forzista Biancofiore. Il risultato in sé non cambia: il Trentino resta colorato di blu centrodestra ma a livello di equilibri interni alla coalizione potrebbe significare molto.

 

Intanto continuano senza sosta i selfie e gli scatti dei neoeletti "sicuri" che incontrano adoranti i leader, da Berlusconi a Giorgia Meloni. Il selfie "turistico" impazza.

 

 

Conzatti e Testor in treno

 

 

 

Serie di De Bertoldi

 

 


 

Vanessa Cattoi con Salvini

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 gennaio - 20:37

Sono 252 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 36 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi, mentre sono 23 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

26 gennaio - 18:51

Cgil, Cisl e Uil: “Mentre in altre realtà si adottavano misure più restrittive per contenere l’avanzata del virus tra la popolazione e mettere in sicurezza il sistema sanitario, il presidente Fugatti nascondeva i dati, preferendo puntare il dito contro i 'presunti virologi' e ignorando l’allarme che arrivava dai medici in prima linea"

26 gennaio - 18:14
Nelle ultime 24 ore sono state comunicate anche 114 positività a conferma dei test antigenici effettuati nei giorni scorsi. Sono state registrate 15 dimissioni e 197 guarigioni
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato