Contenuto sponsorizzato

Prodi va a Bolzano per presentare un libro, scatta la polemica: ''Siamo in campagna elettorale!''

L’ex premier parteciperà a un evento nel foyer del consiglio regionale. Urzì (Fratelli d'Italia - Alto Adige nel cuore): “Sede inappropriata, i para-comizi da un’altra parte”. Punta il dito contro il presidente del Consiglio regionale Thomas Widmann, che risponde alle accuse: “Solo provocazioni”

Pubblicato il - 06 settembre 2018 - 13:59

BOLZANO. L'ex premier Romano Prodi atteso a Bolzano il prossimo 17 settembre - nel periodo 'caldo' della campagna elettorale - in occasione della presentazione del libro dell’ex addetto stampa del Partito democratico Carmelo Salvo intitolato “Con Romano Prodi per un'autonomia vincente”, edito da Praxis Verlag.

 

Gli interventi previsti, oltre a quello di Prodi e dell’autore del volume, saranno quelli di Thomas Widmann, presidente del consiglio regionale, Oskar Peterlini, già presidente del Gruppo Per le Autonomie (2006-2008), Pinuccia Di Gesaro, editrice della Praxis Verlag, Claudio Calabrese, giornalista e co-autore del libro, e Helga Thaler Außerhofer, una delle fondatrici del Gruppo Per le Autonomie.

 

In Sudtorilo ne è nata subito una polemica perché Alessandro Urzì, il leader della lista unitaria L’Alto Adige nel cuore-Fratelli d’Italia, ha subito osservato che l'evento si terrà in una cornice istiuzionale, ovvero il foyer del consiglio regionale, luogo giudicato inappropriato a ospitare una manifestazione dal “chiaro sapore politico, benché in termini di retrospettiva, in piena campagna elettorale”.

 

In particolare Urzì punta il dito su Widmann, unico partecipante ad essere candidato alle prossime elezioni provinciali e reo di aver autorizzato l’iniziativa schierando “nella conferenza assieme a Prodi una serie di altri pezzi da novanta della Svp. Non candidati ma pur sempre esponenti della Svp, quindi non terzi alla competizione in corso”, puntualizza il consigliere provinciale dell’Alto Adige nel cuore. 

 

Qui l'articolo completo pubblicato da Salto.bz.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 giugno - 19:46

Ci sono 5.435 casi e 466 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 685 (326 letti da Apss e 359 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,44% di test positivi. Sono 3 i nuovi casi e nessun morto legato a Covid-19 nelle ultime 24 ore

01 giugno - 18:47

Preoccupano i mesi di settembre e ottobre con l'arrivo dell'influenza ma soprattutto gli affollamenti nei luoghi al chiuso. Ferro: "E' terreno fertile per il coronavirus, riconoscerlo dall'influenza è difficile per questo abbiamo impostato una vaccinazione di massa"

01 giugno - 18:40

Il presidente della Pat ha parlato a lungo anche della questione nidi e materne tradendo un pensiero evidentemente comune nella Giunta di vedere queste strutture come dei meri parcheggi di bambini. Tutto è ricollegato al tema economico: ''Così i genitori possono tornare a lavorare''. Si torna a circolare liberamente in regione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato