Contenuto sponsorizzato

Il sindaco di Avio sta con Salvini: ''Il decreto sicurezza contiene norme e principi giusti e condivisibili''

La richiesta nella lettera inviata al presidente dell'Anci è quella di convocare i vertici dell'associazione per entrare nel merito della questione. "L'associazione si è resa protagonista di una continua ricerca di sintesi e mediazioni tra posizioni eventualmente divergenti. Si avverte che negli ultimi tempi questa sensibilità rischia di indebolirsi"

Pubblicato il - 11 gennaio 2019 - 13:01

AVIO. C'è anche Federico Secchi, sindaco di Avio, tra i circa 400 primi cittadini che hanno firmato la lettera inviata al presidente dell'Anci, Antonio Decaro, a sostegno del decreto legge "sicurezza". La richiesta è quella di convocare i vertici dell'associazione per entrare nel merito della questione. 

 

"Ho firmato la lettera – dichiara Secchi – pur sapendo che la nostra Provincia gestisce in modo diverso il fenomeno dell’accoglienza e che il Consiglio delle Autonomie locali intende affrontare prossimamente la questione. Ma deve essere chiaro che i sindaci devono sempre e comunque rispettare le leggi, pena una grave delegittimazione delle Istituzioni che rappresentano".

 

In gioco, si sottolinea nella lettera (sotto in forma integrale), anche il ruolo dell'Anci. "L'associazione - si legge - si è resa protagonista di una continua ricerca di sintesi e mediazioni tra posizioni eventualmente divergenti. Si avverte però che, negli ultimi tempi, questa sensibilità rischia di indebolirsi per il dibattito sulla questione dell’accoglienza e segnatamente in riferimento al decreto sicurezza di recente approvazione".

 

La richiesta al presidente di Anci è quella di farsi da garante affinché l’associazione non venga usata strumentalmente per sostenere le posizioni politiche di una parte del Paese. "Ritengo - conclude Secchi - che il Decreto Sicurezza contenga norme e principi giusti e condivisibili. Oggi i nostri concittadini vivono un senso di insicurezza e disagio: servono risposte chiare. Si deve ribadire con forza che, d’ora in poi, si accoglie solo ed esclusivamente chi ha diritto e chi rispetta le regole".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 06:01

A Castello Tesino, sabato sera, i tre sindaci della zona hanno organizzato una conferenza (molto partecipata a dimostrazione del fatto che la gente vuole essere informata) sul lupo ma non hanno avuto il supporto di nessun tecnico o assessore provinciale e, inconsapevolmente, hanno riportato anche alcune cose assurde (come che nella zona gli esemplari sarebbero ibridi, falsità totale) e alla fine la figura migliore l'ha fatta l'ex assessore Dallapiccola, presente in sala, che almeno ha portato la sua esperienza

22 settembre - 16:50

Zanetti è stato ritenuto “colpevole” di aver espresso solidarietà alla senatrice, recentemente passata da Forza Italia al nuovo gruppo fondato da Matteo Renzi, ma lui sottolinea: “Per capire serve cultura politica, c'è chi ce l'ha e chi no, per i secondi il silenzio è d'oro”

22 settembre - 14:57

Nelle sole due serate si sono superate le 22mila presenze. Alta la partecipazione anche a Poplar Cult nella fascia pomeridiana. Presenti persone di tutte le età e moltissime famiglie. Bocchio: "E' andato tutto bene e il successo di quest'anno dimostra un consolidamento del festival anche grazie al rapporto con le istituzioni". L'evento è stato seguito da Euregio Group che lo ha raccontato attraverso il Dolomiti, Radio Nbc, Radio Italia Anni 60 e Trentino Tv

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato