Contenuto sponsorizzato

Svp-Lega intesa trovata, la stretta finale dopo l'Epifania

Accordo fatto tra Arno Kompatscher e Massimo Bessone. Le linee di programma, temi e misure contenute in questa trattativa sono ancora riservate e saranno rese note pubblicamente solo dopo il passaggio nei rispettivi partiti

Di Luca Andreazza - 05 gennaio 2019 - 12:35

BOLZANO. Inizia a prendere forma il governo provinciale altoatesino. I vertici di Svp e Lega avrebbero trovato la quadra per un accordo programmatico, ma ora la palla passa ai rispettivi partiti per gli ultimi dettagli.

 

Le linee di programma, temi e misure contenute in questa trattativa sono ancora riservate e saranno rese note pubblicamente solo dopo il passaggio nei rispettivi partiti.

 

Come noto l'Svp, in calo di circa 10 punti percentuali rispetto al 2013 resta naturalmente la forza egemone in Provincia di Bolzano, ma deve cercare un'alleanza per governare, come dopo l'ultima chiamata alle urne, quando Arno Kompatscher aveva trovato l'intesa con il Partito democratico

 

Il boom è quello del Team Köllensperger (15,2%), ma la Lega è subito dietro a 11,1% e primo partito a Bolzano: un risultato che vale quattro consiglieri e la possibilità di sedersi al tavolo della trattativa per chiudere il cerchio. Una possibile alleanza già ipotizzata all'indomani dei risultati elettorali, ma l'intesa potrebbe indispettire l'Austria, da sempre filo-europea.

 

Un accordo che potrebbe dissipare gli ultimi dubbi e che potrebbe guardare anche alle ragioni di opportunità: una Giunta altoatesina che si "allineerebbe" alla vittoria di Maurizio Fugatti in Trentino e che potrebbe avere maggiore facilità d'interlocuzione con il governo nazionale e Matteo Salvini.

 

La trattativa sembra ormai alle battute finali. "Quando prevale il buonsenso, non c'è Lega o Svp, ci sono cose giuste e basta. Ed il buonsenso è comune a noi come a loro", commenta Massimo Bessone, coordinatore provinciale della Lega, mentre Arno Kompatscher spiega che "non c'è stata alcuna deriva a destra, altrimenti non ci sarei: i rapporti di forza sono evidenti". La stretta finale dovrebbe arrivare dopo l'Epifania. 

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 febbraio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 febbraio - 08:20

Alla serata organizzata dal gruppo "Genitori e insegnanti per la cittadinanza attiva" sul futuro delle Pari opportunità la proposta di una dirigente scolastica: "Attrezziamoci per portare avanti comunque la promozione del rispetto e dell'uguaglianza". La prorettrice Poggio: "L'università continuerà a fare formazione"

21 febbraio - 09:47

Danni ingenti all'incrocio tra corso Rosmini e via Fontana a Rovereto: divelta una teca espositiva e vetri in frantumi. Nella vettura anche un'altra persona, nessun ferito. I passanti: ''Il mezzo finito proprio dentro la vetrina''

20 febbraio - 19:01

Il video mostra chiaramente cosa pensava il consigliere leghista prima di diventare presidente e cioè che per un decennio tutti abbiano mentito sul ritorno del lupo in Trentino (pensiero confermato dalla parlamentare Cattoi pochi giorni fa). Ora che è alla guida della Pat ha accesso a documenti e studi e può parlare con quegli stessi dirigenti che definiva con una ''impostazione ideologica''. Interrogazione di Ugo Rossi ''al fine di meglio tutelare l’immagine dell’istituzione che rappresenta''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato