Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, Trentino verso la zona rossa, le opposizioni: “Fugatti ammetta la gravità della situazione e adotti misure più stringenti”

Nelle prossime ore si deciderà se anticipare l’entrata in vigore della zona rossa nazionale. Le opposizioni avvertono Fugatti: “C’è la necessità di adottare sul territorio misure più stringenti rispetto a quelle in vigore attualmente, già a partire dal prossimo fine settimana”

Di Tiziano Grottolo - 16 December 2020 - 16:39

TRENTO. “La Giunta comunichi al Governo nazionale di aver rilevato, alla luce del preoccupante andamento degli indicatori relativi ai ricoveri e all’occupazione delle terapie intensive, la necessità di adottare sul proprio territorio misure più stringenti rispetto a quelle in vigore attualmente, già a partire dal prossimo fine settimana”. Ad affermarlo la maggior parte dei gruppi di opposizione: Pd, Patt, Futura, Onda Civica, M5s e Verdi.

 

L’obiettivo, spiegano le minoranze (che nel frattempo continuano a chiedere trasparenza sui dati), è quello di contenere maggiormente il contagio, consentendo al sistema sanitario di gestire meglio l’emergenza e quindi di accelerare in questo modo la possibilità di un ritorno alla normalità”. Queste parole arrivano dopo l’annuncio fatto stamane da Maurizio Fugatti che ha anticipato la proposta del Governo di istituire una zona rossa nazionale a partire dal 24 dicembre, ma con la possibilità di anticipare le nuove misure già dal prossimo fine settimana.

 

Da parte sua la Provincia fa sapere che domani, 17 dicembre, si terrà la conferenza Stato-Regioni per discutere l’effettiva entrata in vigore delle nuove norme. “I ministri – ha chiarito Fugatti – hanno anticipato l’orientamento del Governo che è quello di dichiarare zona rossa tutto il territorio a partire dalla vigilia di Natale. Gran parte delle Regioni – ha aggiunto il presidente della Pat – si sono dette d’accordo e alcune hanno suggerito di anticipare di qualche giorno senza attendere la vigilia di Natale. Ma sarà la conferenza Stato Regioni, dove tra l’altro è atteso un pronunciamento del Governo anche sul versante dei ristori da garantire alle attività economiche colpite dalla chiusura, a portare ad una decisione definitiva”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 settembre - 19:02
Un minuto dopo il decollo da Folgaria si è verificato un guasto meccanico che ha determinato il distacco del portellone laterale destro. Il [...]
Cronaca
23 settembre - 16:31
Il grave incidente è avvenuto attorno alle 15 al bivio tra via G. Battisti e la strada statale 240. Sul posto i vigili del fuoco e la polizia [...]
Cronaca
23 settembre - 16:29
Il 29enne originario di Belluno è scomparso da Milano venerdì sera (17 settembre) dopo aver subito il furto del suo zaino durante un aperitivo a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato