Contenuto sponsorizzato

Abbandonato nei depositi, Transdolomites chiede in gestione il locomotore del 1923. Ma dalla Pat nessuna risposta. Degasperi: "Diamogli una seconda vita"

L'associazione Transdolomites ha chiesto di poter inserire nel progetto di museo diffuso sulla Ora-Predazzo il locomotore Domodossola Carminati e Toselli risalente al 1923 ma dalla Provincia silenzi da più di un anno. Degasperi: "La rete ferroviaria è tornata a vivere una seconda vita grazie ai nuovi modelli di turismo lento e sostenibile. Noi vogliamo che anche il Trentino colga questa opportunità"

Di Laura Gaggioli - 06 gennaio 2021 - 17:00

TRENTO. Da tempo, nel deposito di Trentino Trasporti, giace abbandonato un locomotore Domodossola Carminati e Toselli risalente al 1923, che Transdolomites, associazione che dal 2006 si occupa di mobilità e turismo sostenibile in Val di Fassa e Fiemme, ha chiesto di poter inserire nel progetto di museo diffuso sulla Ora-Predazzo, ma da Trentino Trasporti e Provincia nessuna risposta. Onda Civica Trentina ci riprova con una nuova interrogazione.

 

“Trentino Trasporti, non sembra avere molto feeling con la rete ferroviaria vista la vicenda dei 5 locomotori della Trento-Malé ristrutturati con 1,2 milioni di euro nel 2011 e poi dimenticati sotto le intemperie, per i quali abbiamo chiesto conto lo scorso anno con un’interrogazione alla Provincia senza però avere risposta”, esordisce Filippo Degasperi, consigliere provinciale di Onda Civica Trentino, dopo il silenzio della politica che da quasi un anno verte su questa tematica (qui articolo).

 

 

Oggi però la questione si riaccende, dal momento che un altro locomotore storico potrebbe essere oggetto di iniziative di recupero e valorizzazione. “E’ noto infatti - continua il consigliere - che dell’acquisizione del Locomotore Carminati e Toselli sia interessata un’importante associazione, la Transdolomites, che da sempre si occupa di studi sulla mobilità ferroviaria e che sarebbe disponibile ad inserirlo in un progetto museale più ampio dedicato alla ferrovia Ora-Predazzo e che dispone già di un nucleo di quattro vagoni donati dalla Regione Liguria. Interesse però che non ha mai ricevuto riscontro”.

 

Torna così l’esigenza di ripresentarsi sui tavoli della Provincia e di riportare la tematica al centro del dibattito politico con la richiesta di poterne conoscere il costo, le modalità e le ragioni dell’acquisizione del locomotore da parte di Trentino Trasporti e sapere quali progetti futuri sono stati pensati per la valorizzazione dello storico mezzo di trasporto: se c’è l’intenzione di procedere con il restauro o, altrimenti, se è prevista la possibilità di cederlo a chi sta già lavorando sulla realizzazione di un museo della Ora-Predazzo.

 

“L’agenda Fugatti sembra porre l’attenzione solo alla viabilità privata e stradale - commenta Degasperi - mentre la ferrovia potrebbe guardare al futuro con mezzi anche di un certo valore storico, come la locomotiva Carminati & Toselli, incentivando un turismo sostenibile e green nel rispetto delle nostre valli e della vocazione montana".

 

Una richiesta che nasce dal territorio, dunque. "Vogliamo solo sapere cosa prevede il piano della Provincia, se c’è un’idea da inserire in un programma strategico nel quale si intende far rientrare queste opere ai fini di un loro utilizzo - spiega il consigliere - la rete ferroviaria è tornata a vivere, in tutta Italia, una seconda vita grazie ai nuovi modelli di turismo lento e sostenibile. Noi vogliamo che anche il Trentino colga questa opportunità. Soprattutto adesso che, non essendoci il turismo al quale siamo abituati, potremmo riflettere sul tema senza fretta”. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 4 agosto 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 agosto - 13:10
La piena dell'Adige delle ultime ore e la violenza dell'acqua hanno restituito moltissimi rifiuti che ora si trovano sugli argini del fiume assieme [...]
Cronaca
05 agosto - 12:34
Le precipitazioni delle ultime ore hanno innalzato notevolmente la portata dell'Adige, la cui piena è stata prevista dai vigili del fuoco tra [...]
Cronaca
05 agosto - 11:54
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Telve, le forze dell'ordine e gli ispettori dell'Oupsal. Il giovane è stato trasferito [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato