Contenuto sponsorizzato

Fratelli d'Italia: “Collegamento ferroviario col Catullo per le Olimpiadi”. Ma la maggioranza aveva già bocciato l'ipotesi: nuovi scenari in vista?

La consigliera di Fratelli d'Italia Alessia Ambrosi ha depositato una proposta di mozione per “impegnare la Giunta provinciale ad attivarsi” affinché vengano stanziati i fondi per realizzare un collegamento ferroviario diretto con il Catullo: l'ipotesi era già stata avanzata senza successo in passato prima da Degasperi (Onda Civica) e poi da Manica (Pd)

Di F.S. - 23 settembre 2021 - 18:31

TRENTO. “Non capisco il 'No' al collegamento ferroviario diretto con l'aeroporto Catullo”. Aveva commentato così (Qui Articolo) sul Dolomiti qualche mese fa il consigliere provinciale del Partito Democratico Alessio Manica, dopo la bocciatura dell'ordine del giorno depositato per favorire l'ipotesi sulla linea ferroviaria Verona-Mantova, aggiungendo: “Questa bocciatura la dice lunga sullo sguardo corto di questa maggioranza”. Ora però da quella stessa maggioranza sembra affiorare la stessa ipotesi: a sostenerla questa volta è Alessia Ambrosi, di Fratelli d'Italia, con una proposta di mozione che sottolinea la necessità di un “collegamento ferroviario diretto con l'aeroporto prima delle Olimpiadi del 2026”.

 

Qualche anno fa, in tempi non sospetti, era stato il consigliere Filippo Degasperi a far approvare un ordine del giorno che impegnava la Giunta a valutare l'estensione di una tratta ferroviaria fino a Dossobuono (stazione a pochi minuti dagli imbarchi), ma anche in questo caso l'ipotesi è rimasta sulla carta dopo le valutazioni della maggioranza.

 

Oggi Ambrosi scrive: “Un collegamento ferroviario diretto con l'aeroporto consentirebbe di potenziare l'accessibilità offerta agli utenti, i quali potrebbero raggiungerlo più agevolmente senza l'utilizzo di veicoli privati, favorendo al contempo un decremento del traffico veicolare con indubbi benefici sotto il profilo ambientale”. Parole che aprono nuovi scenari in merito all'opera, che a questo punto troverebbe sostenitori anche all'interno della maggioranza di governo.

 

“Esiste un progetto – si legge nella proposta di mozione della consigliera di Fratelli d'Italia – redatto da Rfi nel 2003, che prevede la realizzazione di una variante della linea ferroviaria Verona-Mantova-Modena a doppio binario fino a Villafranca di Verona e di una stazione ferroviaria ipogea collegata all'aeroporto mediante ascensori e tapis roulant, che permetterebbe dunque di deviare dalla fermata di Dossobuono”.

 

Progetto che, secondo Ambrosi, riceverebbe oggi nuovo impulso in seguito ad iniziative sia a carattere nazionale che provinciale (ad esempio Mantova e Vicenza) e comunale (Verona, Villafranca e Sommacampagna). “E' dunque fondamentale – conclude la consigliera – che anche la Provincia di Trento faccia sentire la propria voce per chiedere a Ministero delle infrastrutture e trasporti e Rfi di dare tempestiva attuazione al collegamento ferroviario per l'inizio delle Olimpiadi invernali del 2026. A tal proposito ho depositato una proposta di mozione per impegnare la Giunta provinciale ad attivarsi, presso le sedi opportune, affinché vengano stanziati i fondi necessari a rendere il progetto esecutivo quanto prima. Si tratta di un'opera di straordinaria rilevanza strategica per il Trentino, non possiamo permettere che il collegamento ferroviario diretto con il Catullo venga accantonato un'altra volta”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
20 ottobre - 09:31
Secondo Confesercenti gli studenti che escono dalle scuole alberghiere con un buon grado di formazione sono pochi e spesso manca la voglia di fare [...]
Società
20 ottobre - 11:13
Da Instagram a Facebook fino a TikTok: i maggiori social del pianeta 'censurano' le opere di nudo e i musei della capitale austriaca hanno deciso [...]
Cronaca
20 ottobre - 11:22
Il poliziotto penitenziario aggredito è stato accompagnato al pronto soccorso dell'ospedale Santa Chiara di Trento con diversi traumi. Il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato