Contenuto sponsorizzato

Salvini su La7: ''Le varianti nascono come reazione al vaccino''(IL VIDEO). Da Galli a Burioni e Bassetti un coro di critiche: ''Una delle cose più inesatte sentite''

Matteo Salvini è stato su La7 ospite della trasmissione ''L'aria che tira'' condotta da Myrta Merlino e ha parlato di green pass, di tamponi da fare gratuitamente a tutti e di vaccino. Ecco come hanno reagito gli esperti

Pubblicato il - 11 September 2021 - 16:08

ROMA. Salvini: ''Vogliamo provare a fare informazione corretta? Le varianti nascono come reazione al vaccino''. Replica dei virologi Bassetti ad Adnkronos: ''E' una delle cose più inesatte che ho sentito da quando si parla di pandemia''. Burioni: ''Voi capite perché sono scoraggiato?''. Galli: ''Il senatore Salvini deve parlare delle cose che sa e non di cose orecchiate in giro, lasci stare i vaccini che salvano le vite e oggi sono l’unico strumento che evita l’ospedale e il cimitero''. Questo lo scambio che c'è stato nelle ultime ore dopo che il leader della Lega Matteo Salvini è stato su La7 ospite della trasmissione ''L'aria che tira'' condotta da Myrta Merlino. Salvini ha parlato di green pass, di tamponi da fare gratuitamente a tutti e di vaccino. 

 

 

 

 

In particolare ha cercato di ripetere più volte il concetto che: ''Io vaccinato con due dosi posso prenderlo, possiamo dirlo?''. Ma al tentativo di replica di Merlino (''Si ma perché c'è ancora il virus che circola per colpa dei non vaccinati'') ha rilanciato così (minuto 4.00): ''No, però proviamo a fare informazione corretta? Le varianti nascono come reazione al vaccino. E' il mestiere del vaccino. Se io provo ad ammazzare il virus il virus cerca di sopravvivere variando, mutando. E' per questo che in Israele stanno arrivando alla terza dose. Il vaccino serve, ti salva la vita, ma non ti rende immortale. E il mio problema non sono i non vaccinati, ma il virus che varia. Io invito e non obbligo chi non si è vaccinato a farsi il vaccino. Ma è mio dovere mettere a disposizione i tamponi gratuiti o a prezzo calmierato per tutti”.

 

Gli esperti intervistati da più parti hanno reagito sconcertati alle dichiarazioni di Salvini. Roberto Burioni ha detto: “Voi capite perché sono scoraggiato?”. Massimo Galli ha aggiunto: “Il senatore Salvini deve parlare delle cose che sa e non di cose orecchiate in giro, lasci stare i vaccini che salvano le vite e oggi sono l’unico strumento che evita l’ospedale e il cimitero”. E queste le dichiarazioni di Matteo Bassetti su Adnkronos Salute: “L’affermazione che le varianti nascono come reazione al vaccino è una delle cose più inesatte che ho sentito da quando si parla di pandemia. Le varianti nascono quando le persone non sono vaccinate e il virus si muove, liberamente vedi la Delta in India dove la popolazione non era immunizzata così la Mu. Dire quello che ha detto Salvini è profondamente inesatto“.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 settembre - 19:02
Un minuto dopo il decollo da Folgaria si è verificato un guasto meccanico che ha determinato il distacco del portellone laterale destro. Il [...]
Cronaca
23 settembre - 16:31
Il grave incidente è avvenuto attorno alle 15 al bivio tra via G. Battisti e la strada statale 240. Sul posto i vigili del fuoco e la polizia [...]
Cronaca
23 settembre - 16:29
Il 29enne originario di Belluno è scomparso da Milano venerdì sera (17 settembre) dopo aver subito il furto del suo zaino durante un aperitivo a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato