Contenuto sponsorizzato

Per i 50 anni dell’autonomia in Alto Adige un Consiglio dedicato in Trentino poche righe di comunicato, Rossi: “L’autonomia banalizzata rischiamo di perderla”

In Trentino cade la ricorrenza dell’entrata in vigore del secondo Statuto di autonomia. Ugo Rossi: “Non c’è stata nessuna iniziativa del Consiglio Provinciale o della Pat. Solo una lettura di 10 righe peraltro frettolosa e molto poco seguita in aula da parte del presidente del Consiglio Kaswalder”

Di T.G. - 20 January 2022 - 17:34

TRENTO. Il 20 gennaio, in Trentino, cade la ricorrenza dell’entrata in vigore del secondo Statuto di autonomia. In questo 2022 in particolare si festeggiavano i 50 anni. Una data importante ma che forse è passata un po’ in secondo piano come osserva il consigliere provinciale (nonché ex presidente) Ugo Rossi: “In Trentino non c’è stata nessuna iniziativa del Consiglio Provinciale o della Pat. Solo una lettura di 10 righe peraltro frettolosa e molto poco seguita in aula da parte del presidente del Consiglio Kaswalder prima dell’inizio della seduta”.

 

La stessa data però ha avuto ben altro risalto in Alto Adige dove il Consiglio provinciale ha organizzato una seduta celebrativa con tanto di interventi di alcuni studiosi dell’autonomia e intermezzo musicale a cura di alunni e alunne della Scuola media Archimede di Bolzano, che hanno accompagnato tutta la seduta. In Alto Adige è stato Arno Kompatscher a evidenziare l’importanza di celebrare il giubileo nel giorno esatto del 50esimo anniversario dell’entrata in vigore dello Statuto, che ha permesso di passare dall’autonomia regionale a quella provinciale. Anche la Giunta dal canto suo ha promosso per questo anno del giubileo una serie di iniziative, che riguardano musei, cultura, scuole, associazionismo e sociale, in modo da evidenziare il significato che tale autonomia ha per tutti.

 

“In aula – commenta l’esponete trentino di Azione – ho rimarcato in aula questo sconcertante approccio di chi guida le istituzioni trentine. Una ricorrenza così importante meritava ben altra attenzione e cura. E non si dica che che nel corso dell’anno ci saranno iniziative perché il vuoto di oggi rappresenta in maniera plastica il lento ma costante scivolamento dell’autonomia verso una banalità e ordinarietà che ci porterà a perderla”.

Dal canto suo la presidenza fa sapere in un comunicato che il Consiglio provinciale partecipa al Comitato appositamente istituito per offrire in questo 2022 ai trentini, da parte delle istituzioni e in modo coordinato, “qualificate occasioni per capire, apprezzare e approfondire la rilevanza e la portata di questo lungo periodo di autogoverno del nostro territorio”.

 

Di qui lo sforzo in atto sul fronte degli incontri con le scuole trentine: “È in pieno svolgimento – prosegue il comunicato – un fitto calendario di ‘faccia a faccia’ con le classi delle primarie e secondarie, a cadenza pressoché giornaliera, in cui la diffusione di conoscenze sull’autonomia (complessivamente a circa 3 mila ragazzi) è posta decisamente al centro”. L’anno scolastico 2021/2022 vede anche alcuni istituti coinvolti in una proposta laboratoriale assieme al Consiglio, mirata a produrre un contributo pratico e concreto per vivere l’autonomia della responsabilità, con l’elaborazione di un’idea applicata di amministrazione e sviluppo del territorio. Successivamente ci sarà un momento di restituzione pubblica di questo lavoro e si sta lavorando all’idea di connetterlo a una conferenza che possa offrire approfondimenti scientifici e storici attorno al tema dell’autonomia trentina e regionale dal 1972 al 2022.

 

Ancora nell’ottica di una diffusione della conoscenza attorno alla realtà autonomistica, la Presidenza del Consiglio provinciale sta completando un lavoro di digitalizzazione di tutte le proposte legislative 1972-2022 e di tutti i dibattiti d’aula svoltisi nell’emiciclo consiliare nel mezzo secolo di applicazione del secondo Statuto. Il materiale sarà a disposizione, consultabile anche con ricerca per parole chiave, di studenti, politologi e ricercatori.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 maggio - 19:13
A Trento per Vasco sono arrivati in tanti: genitori con figli adolescenti, coppie di fidanzati e gruppi di amici. L'attesa sotto il sole non [...]
Cronaca
19 maggio - 18:21
I cuccioli sono stati salvati da una donna che stava correndo nei boschi quando ha sentito i guaiti. Ora sono stati presi in custodia dai volontari [...]
Cronaca
19 maggio - 18:43
Visto il grande afflusso di auto sulla zona di Trento Sud il traffico dell'autostrada viene deviato su Trento Nord. Ecco il piano della viabilità [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato