Contenuto sponsorizzato

Università, due le candidature per la carica di rettore: Flavio Deflorian e Massimiliano Sala

Per il successore di Paolo Collini sono due al momento le candidature presentate. Ora nei prossimi quindici giorni si dovrà riunire il comitato che avrà il compito di verificare i requisiti 

Pubblicato il - 11 dicembre 2020 - 17:06

TRENTO. Flavio Deflorian e Massimiliano Sala. Sono queste due le candidature che sono arrivate entro i termini per la carica di prossimo rettore all'Università di Trento. La possibilità di candidarsi è stata chiusa alle 12 venerdì 11 dicembre.

 

Le due domande, ora, dovranno passare il vaglio dell’apposito Comitato per la necessaria valutazione dei requisiti.

 

Flavio Deflorian, ordinario di Scienza e tecnologia dei materiali al Dipartimento di Ingegneria industriale e Massimiliano Sala, ordinario di Algebra al Dipartimento di Matematica, sono entrambi docenti dell’Università di Trento.

 

Dopo le elezioni, il mandato del prossimo rettore inizierà con il primo aprile 2021, giorno successivo alla scadenza di quello del rettore Paolo Collini.

 

Il prossimo passaggio sarà dunque, entro quindici giorni, la verifica dei requisiti presentati e la valutazione del profilo da parte del Comitato per le candidature. Il Comitato è composto da Carla Locatelli, professoressa emerita e già prorettrice ai rapporti internazionali dell’Università di Trento (designata dal Senato accademico), Franco Mastragostino, giurista, professore all’Università di Bologna, già preside della Facoltà di Giurisprudenza e componente del Cda dell’Ateneo trentino (designato di concerto tra il Consiglio di amministrazione e il Senato accademico) e Chiara Saraceno, sociologa, ora honorary fellow al Collegio Carlo Alberto di Torino, già docente della nostra università e componente del Cda UniTrento (designata dal Consiglio di amministrazione).

 

Dopo l’ufficializzazione delle candidature, tutta la documentazione presentata dai candidati ammessi sarà pubblicata sul portale di Ateneo, compreso il curriculum vitae e l’elenco delle pubblicazioni scientifiche, a cura del presidente del Consiglio di amministrazione.

 

Di particolare importanza ai fini delle elezioni è il documento presentato dai candidati sulle linee guida per la stesura del Piano strategico di Ateneo: il documento politico che disegna lo sviluppo futuro dell’Università di Trento per i successivi sei anni. Entro i cinque giorni successivi, il decano dell’Ateneo, professor Remo Job, convocherà il corpo elettorale, indicando il calendario delle votazioni, nonché le modalità di svolgimento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 gennaio - 16:14

Sono stati trovati 135 positivi tra tamponi molecolari e test antigenici. Oggi sono stati comunicati 4 decessi di cui 3 in ospedale. Analizzati poco più di 2.600 test. Ci sono 88 guarigioni. Il rapporto contagi/tamponi sopra il 5%

17 gennaio - 13:15

La Pfizer ha comunicato, senza alcun preavviso, nel pomeriggio di venerdì 15 gennaio, che avrebbe unilateralmente ridotto le fiale destinate all’Italia nel corso della prossima settimana del 29%

16 gennaio - 19:04

Giovanni è un 87enne che per scelta vive da solo nell'abitato di Cercena'. Il paese più vicino si trova a 2 chilometri di distanza, ma lui si è sempre arrangiato, fino almeno a questo inverno, quando le abbondanti nevicate hanno reso necessario l'aiuto dei paesani, saliti con le ciaspole per rifornirlo di legna e viveri. Il sindaco di Val di Zoldo Camillo De Pellegrin: "Con lui la montagna non si spopola"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato