Contenuto sponsorizzato

Imparare le lingue all'estero? La Provincia offre l'opportunità a 500 giovani

Si può aderire al programma dalle ore 13 dell’8 novembre alle ore 13 del 24 novembre 2017

Di Cinzia Patruno - 05 novembre 2017 - 20:17

TRENTO. Sono 500 i posti messi a disposizione ai giovani trentini per imparare le lingue all'estero. Il programma, cofinanziato dall’Unione Europea - fondo sociale europeo, dallo Stato italiano e dalla Provincia autonoma di Trento nell’ambito del PO FSE 2014-2020 della Provincia, mette a disposizione degli interessati un milione di euro per la frequenza di corsi di lingue straniere, inglese e tedesco, in Germania, Regno Unito, Irlanda e Malta.

 

La mobilità all’estero sarebbe della durata di tre settimane. Il progetto è organizzato direttamente dall’amministrazione ed è rivolto a studenti che nell’anno scolastico in corso (2017/18) frequentano la classe terza della scuola secondaria di primo grado o le classi dalla prima alla quarta del secondo ciclo di istruzione e formazione in Trentino. Giovani che non hanno superato i 20 anni e che sono residentI o domiciliati in provincia di Trento.

 

Si può aderire al programma dalle ore 13 dell’8 novembre alle ore 13 del 24 novembre 2017 registrandosi, compilando e confermando on line la domanda sul sito https://fse.provincia.tn.it – opportunità per le persone – Sezione Piano Trentino Trilingue. La domanda, una volta compilata e confermata on line, deve essere stampata, firmata e presentata entro le ore 17.30 del 24 novembre 2017 con allegata l'attestazione dell'indicatore Icef Piano Trentino Trilingue  con le modalità indicate nell’Avviso approvato in data odierna e che sarà pubblicato sul sito www.vivoscuola.it/trentino-trilingue e https://fse.provincia.tn.it.

 

Successivamente alla presentazione della domanda di adesione, e comunque non oltre il 7 dicembre 2017, lo studente è tenuto a svolgere il test di verifica in ingresso della conoscenza linguistica presso le relative sedi scolastiche. Il risultato del test, espresso sia in livello linguistico che in centesimi, non è selettivo, in quanto il risultato non preclude l’accesso al programma di mobilità, ma concorre unitamente all’indicatore ICEF Piano Trentino Trilingue, all’inserimento degli studenti in graduatoria.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 ottobre - 11:55

Tovaglie e stoviglie stese a terra per una manifestazione ordinata e silenziosa: “Vogliamo ribadire con chiarezza che il settore dei pubblici esercizi e della ristorazione sta soffrendo in modo pesantissimo le limitazioni imposte dalla normativa anti-covid”

28 ottobre - 11:41

Una recrudescenza dell'epidemia importante e il presidente Arno Kompatscher si è trovato a firmare diverse ordinanze per cercare di fronteggiare la diffusione di Covid-19, il governatore ha fatto anche un appello: "Ci troviamo di fronte alle settimane decisive per interrompere la catena dei contagi. E' fondamentale fermare la diffusione del virus per tutelare scuola e lavoro”

27 ottobre - 19:32

Sono tante le lettere e i messaggi diretti al presidente Fugatti di cittadini che non hanno capito perché in Trentino si stia perseverando con la didattica totalmente in presenza (addirittura alzando il numero di contagiati necessari per mettere le classi in quarantena alle elementari e alle medie). Ne pubblichiamo due: ''Anche noi preferiamo certamente la didattica in presenza, così come andare fuori a cena,  o andare in palestra; ma allora a maggior ragione ci vogliono tracciamenti rapidi e completi che paiono totalmente saltati''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato