Contenuto sponsorizzato

Pampeago, già tutte le piste aperte e cresce l'attesa per il Challenge: in palio uno skipass stagionale

La manche di slalom gigante, aperta a tutti, propone una curiosa sfida al cronometro: fermare il proprio cronometro a 51 centesimi, ma sono tanti i premi per un valore di 500 euro. Aperto il Kindergarten e sono tante le iniziative per un inverno perfetto allo Ski center Latemar

Di Luca Andreazza - 07 December 2017 - 16:25

PAMPEAGO. E' già un avvio di stagione da incorniciare per lo Ski center Latemar che per venerdì 8 dicembre apre anche la seggiovia Pala Santa e tutte le piste servite dall'impianto. "Circa il 90% delle piste - spiega Luca Bertoluzza - sono a disposizione dei nostri ospiti per il fine settimana dell'Immacolata. Un evento che non succedeva da molte stagioni" (Qui impianti e piste aperte).

 

Un'offerta davvero variegata quella del comprensorio incastonato tra le Dolomiti del Trentino e patrimonio Unesco, che ha ricevuto il primo premio per la preparazione del piano sciabile nel 2017. Dai 48 chilometri di piste allo snowpark, dallo slittino all'alpine coaster, senza dimenticare la possibilità di sciare in notturna. 

 

La stazione sciistica si prepara inoltre per accogliere tantissimi eventi. Si inizia con lo Ski test con Pool sci Italia e il Pampeago Challenge (sabato 9 e domenica 10 dicembre), slalom gigante non competitivo che mette in palio uno stagionale. 

 

Il Pampeago Challenge darà a tutti, infatti, la possibilità di aggiudicarsi uno skipass stagionale Val di Fiemme/Obereggen. La formula è molto semplice: si tratta di concludere regolarmente la prova e sperare di far registrare 51 nei centesimi del proprio tempo.

 

La gara è aperta a tutti, i pettorali verranno assegnati in base all’ordine cronologico di iscrizione e ci saranno due categorie, maschile e femminile. Le iscrizioni di 8 euro scadono venerdì 8 dicembre alle 12 all’ufficio skipass di Pampeago. Il Comitato Organizzativo, in caso di disponibilità, si riserva la possibilità di accettare iscrizione il giorno stesso fino a 30 minuti prima della gara e in questo caso il prezzo sale a 10 euro.

 

"Ogni concorrente - dice Bertoluzza - che farà registrare 51 centesimi nel proprio tempo finale si aggiudicherà uno skipass valido per la stagione invernale 2017/18 o in quella successiva in caso di acquisto già effettuato. Si può inoltre partecipare alla ripartizione del montepremi in buoni acquisto di articoli sportivi da 500 euro".

 

Nel caso però nessuno riuscisse a fermare il cronometro a 51 centesimi lo skipass stagionale sarà assegnato a chi si avvicinerà di più, per eccesso o difetto, mentre in caso di ex aequo il premio verrà sorteggiato. Ma sono tante le possibilità di vincere: "Sono numerosi - aggiunge il responsabile dello Ski center Latemar - i premi a disposizione di chi registra i migliori tempi assoluti di categoria maschile e femminile".

 

L'Hotel ristorante Al Marinaio di Trento offre un buono colazione e un buono pizza di gruppo da consumare alla struttura nei pressi del casello Trento-Sud, un buono colazione andrà invece alla società o al gruppo che arriva da più lontano: la distanza maggiore tra Pampeago e la zona di provenienza del gruppo decreterà il vincitore. Non è tutto: un buono pizza andrà alla società o gruppo con più concorrenti (almeno cinque partenti) presenti alla partenza (in caso di parità verrà premiata la distanza tra Pampeago e la zona di provenienza), quindi due buoni non potranno essere assegnati allo stesso gruppo.

 

La premiazione avrà luogo al Rifugio Monte Agnello a seguire l’Opening Party.

 

Sono però tantissime le iniziative previste in quel di Pampeago (Qui eventi e appuntamenti) come la Coppa Europa, la fiaccolata, laboratori di magia, King of Obereggen-snowboard contest, Trentino Skisunrise, Fsi Italian Snowboard finals e molto altro.

 

Nel frattempo è entrato anche in funzione il Kindergarten Bip Club con il parco giochi esterno e l'assistenza interna per essere una località formato famiglia in ogni aspetto.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 5 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 March - 05:01

E' il Trentino il territorio che ha registrato in Italia il maggior eccesso di mortalità nel periodo ottobre-dicembre 2020 (+65,4%). Su tutto l'arco dell'anno, invece, la Provincia di Trento è seconda solamente alla Lombardia, con un 29,9% in più rispetto al 36,6% registrato dal vicino lombardo

 

06 March - 08:27

Sono stati evacuati anche alcuni appartamenti della cooperativa Villa Maria che si trovavano nel condominio. Le persone sono state portate nel centro diurno di Volano. "L'edificio - ha spiegato il sindaco - non dovrebbe avere problemi dal punto di vista statico ma faremo delle attente verifiche"

 

05 March - 20:24

Sono 227 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero. Oggi comunicati 3 decessi. Sono 83 i Comuni che presentano almeno 1 nuovo caso di positività

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato