Contenuto sponsorizzato

200 metri quadri d'interni e 3.000 di terreni: il maso dei conti Bernardelli all'asta a partire da 720.000 euro

La struttura si trova nel parco di Gocciadoro. Le offerte non potranno essere presentate dopo le 12:30 del giorno mercoledì 28 marzo 2018

Di Domenico Florenzano (Liceo Prati) - 07 febbraio 2018 - 17:29

TRENTO. E' un edificio storico di 200 metri quadri, dispone di 3.000 metri quadri di terreno all'interno del parco di Gocciadoro e sarà messo all'asta a partire da 720.000 euro. Stiamo parlando di "Maso Bernardelli" la cui vendita dell’immobile avverrà tramite asta pubblica, e terminerà entro e non oltre le 12:30 di mercoledì 28 marzo.

 

L'edificio ha un passato importante pur essendo ormai disabitato da 15 anni. Occupa 197 metri quadri ed ha la forma del classico maso trentino con una cantina interrata. Il nome lo si deve alla famiglia Bernardelli che era proprietaria di tutto il parco di Gocciadoro, fino al 1922 quando passò al Comune di Trento. E non molto lontano dal maso nel 1861, il 14 marzo venne posto un cippo per celebrare la proclamazione del Regno d'Italia tanto era l'entusiasmo per quell'evento (anche se, come risaputo, il Trentino dovette attendere la fine della prima guerra mondiale per diventare Italia).

 

La struttura si trova in via Dante Sartori, nell’ultimo lembo del parco di Gocciadoro e vanta una vista mozzafiato su tutta Trento. L’immobile sarà venduto mediante asta pubblica con offerte segrete in aumento e il vincitore si deciderà sulla base del prezzo più alto rispetto all’importo posto a base d’asta di 720 mila euro.

 

Le offerte non potranno essere presentate dopo le 12:30 del giorno mercoledì 28 marzo 2018 e gli interessati saranno obbligati a effettuare una visita di sopralluogo presso lo stabile. Le visite sono su appuntamento ed è possibile contattare per la prenotazione il Responsabile del procedimento, Mauro Rampanelli, al numero 0461/923425.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 novembre - 19:41

Sono una quarantina i soci iscritti alla cooperativa Radio Taxi Trento che operano sul territorio provinciale. "La sicurezza negli anni è diminuita" ha spiegato il presidente Braccia. Al via, intanto, il "Taxi Rosa" per donne e minori che possono usare i mezzi nella fascia notturna con un buono sconto di 5 euro

19 novembre - 20:12

I contesti più critici sono rappresentati dalle frane verificatesi nel fondo valle e dalle valanghe in alta quota, la Pat: “Monitoriamo la situazione”. Rimane chiusa la strada statale 240, che collega Riva del Garda con Torbole, per la possibilità che altri massi si stacchino dal Monte Brione

19 novembre - 19:32
L'incidente è avvenuto intorno alle 17.45 nel centro abitato di Tiarno di Sopra, dove due vetture sono arrivate alla collisione. Dopo l'impatto i veicoli sono rimasti in mezzo alla strada a compromettere la viabilità. In azione ambulanze, vigili del fuoco di Tiarno di Sopra e forze dell'ordine
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato