Contenuto sponsorizzato

200 metri quadri d'interni e 3.000 di terreni: il maso dei conti Bernardelli all'asta a partire da 720.000 euro

La struttura si trova nel parco di Gocciadoro. Le offerte non potranno essere presentate dopo le 12:30 del giorno mercoledì 28 marzo 2018

Di Domenico Florenzano (Liceo Prati) - 07 febbraio 2018 - 17:29

TRENTO. E' un edificio storico di 200 metri quadri, dispone di 3.000 metri quadri di terreno all'interno del parco di Gocciadoro e sarà messo all'asta a partire da 720.000 euro. Stiamo parlando di "Maso Bernardelli" la cui vendita dell’immobile avverrà tramite asta pubblica, e terminerà entro e non oltre le 12:30 di mercoledì 28 marzo.

 

L'edificio ha un passato importante pur essendo ormai disabitato da 15 anni. Occupa 197 metri quadri ed ha la forma del classico maso trentino con una cantina interrata. Il nome lo si deve alla famiglia Bernardelli che era proprietaria di tutto il parco di Gocciadoro, fino al 1922 quando passò al Comune di Trento. E non molto lontano dal maso nel 1861, il 14 marzo venne posto un cippo per celebrare la proclamazione del Regno d'Italia tanto era l'entusiasmo per quell'evento (anche se, come risaputo, il Trentino dovette attendere la fine della prima guerra mondiale per diventare Italia).

 

La struttura si trova in via Dante Sartori, nell’ultimo lembo del parco di Gocciadoro e vanta una vista mozzafiato su tutta Trento. L’immobile sarà venduto mediante asta pubblica con offerte segrete in aumento e il vincitore si deciderà sulla base del prezzo più alto rispetto all’importo posto a base d’asta di 720 mila euro.

 

Le offerte non potranno essere presentate dopo le 12:30 del giorno mercoledì 28 marzo 2018 e gli interessati saranno obbligati a effettuare una visita di sopralluogo presso lo stabile. Le visite sono su appuntamento ed è possibile contattare per la prenotazione il Responsabile del procedimento, Mauro Rampanelli, al numero 0461/923425.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 dicembre - 19:14

Nonostante i divieti sugli spostamenti in vista delle festività natalizie è iniziata la corsa ai tamponi, nella convinzione (errata) che garantiscano una sorta di “patente d’immunità”. Il numero uno di Apss: “In queste situazioni i test non servono. Quest’anno purtroppo è così sarà un Natale strano, ma dobbiamo accettarlo, per la salute delle persone a cui vogliamo bene”

05 dicembre - 18:52

Mentre domani è stata fissata un allerta arancione per tutta la provincia e rossa per l'Alto Adige e il Veneto ecco la situazione generale di neve e strade. Chiusa per pericolo valanghe la provinciale 25 di Garniga tra Garniga Vecchia e le Viote e istituito il senso unico alternato lungo la provinciale 76 Gardolo – Lases per caduta massi

05 dicembre - 16:44

Tra i nuovi positivi se ne contano 105 over 70 e ci sono 3 bimbi con meno di 2 anni. Una persona in più in terapia intensiva e numero di dimissioni superiore ai nuovi ricoveri: 31 contro 28

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato