Contenuto sponsorizzato

Arriva la festa del cioccolato artigianale, Cavalese si trasforma in un laboratorio a cielo aperto

Cooking show, lezioni per adulti e laboratori per bambini e una tavoletta di 10 mt realizzata in presa diretta nell’evento organizzato da Chocomoments e dal Comune. Dal 3 al 5 agosto

Pubblicato il - 30 luglio 2018 - 10:39

CAVALESE. Una tavoletta di cioccolato da guinness. Dieci metri di bontà che prenderanno forma sotto gli occhi di tutti, durante la sfida contro il tempo, lanciata da una squadra di maestri cioccolatieri esperti. Tutto questo e molto altro succederà a “Chocomoments Cavalese” la grande festa del cioccolato artigianale, organizzata da Chocomoments e dal Comune dal 3 al 5 agosto.

 

Il centro del paese si trasformerà in un laboratorio di cioccolato a cielo aperto grazie alle tante attività previste nella Fabbrica del Cioccolato, la grande struttura che mostra in presa diretta tutte le fasi di lavorazione del cioccolato - dalla fava di cacao al cioccolatino finito - con il percorso di conoscenza Choco Word Educational.

 

C’è grande attesa per l’evento più dolce e goloso dell’anno, che tra le sue attrazioni ha la mostra-mercato del cioccolato con stand sempre aperti - venerdì dalle 11 alle 19.30 e sabato e domenica dalle 9.30 alle 19.30 - dove sarà possibile scoprire il ricco assortimento di gustose praline, tavolette al latte, fondenti e aromatizzate, creme spalmabili, liquori al cioccolato, le deliziose sacher e le intramontabili fragole con panna e cioccolato caldo.

 

Inoltre per gli amanti del “cibo degli dei” ci sono anche le sculture di cioccolato e tante piccole raffinate creazioni tutte da gustare. Ma le sorprese non finisco qui. Grande curiosità per lo show della squadra di maestri cioccolatieri che sabato 4 alle 18 realizzerà in presa diretta una tavoletta di cioccolato lunga 10 metri che poi sarà offerta in degustazione gratuita a tutti i presenti.

 

Tanta curiosità anche per i cooking show “Come nasce una pralina?” (venerdì alle18) e “Come nasce una sacher?” (domenica alle 15) con il maestro cioccolatiere Giancarlo Maestrone. Per i più piccoli c’è lo spazio Choco Baby aperto dalle 15.30 alle 17.30 nel quale è possibile improvvisare con il cioccolato, per realizzare deliziosi cioccolatini con tutte le attrezzature necessarie: grembiuli, cappellini, guanti e attrezzi per la lavorazione (costo 5 euro).

 

Domenica dalle 10 alle 12 gli adulti potranno imparare a fare i cioccolatini partecipando al mini-corsi di pralineria a cura dai maestri cioccolatieri ChocoMoments (costo 30 euro a persona prenotazione obbligatoria giancarlo.maestrone@gmail.com).

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.22 del 09 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

10 dicembre - 05:01

La nuova Giunta della provincia di Trento non ha mai nascosto la sua contrarietà per dei progetti ritenuti troppo ''calati dall'alto'' anche se il calo delle risorse pubbliche impone delle scelte. In Trentino, tra l'altro, ci sono poco quasi 70 Comuni con meno di 1.000 abitanti contro una quindicina in Alto Adige eppure Kompatscher ha scelto (e ottenuto di finanziare) una strada opposta a quella trentina

09 dicembre - 19:38

In una conferenza stampa altisonante, la Lega trentina ha annunciato la sua presenza in piazza in concomitanza con il resto d'Italia per spiegare alla cittadinanza le politiche fiscali del governo giallo-rosso e per dire no a nuove tasse. Peccato che la manovra provinciale finisca proprio per aumentare le imposte (taglio delle esenzioni al pagamento dell'Irpef e dei ticket sanitari per tutti), colpendo i ceti più deboli e favorendo quelli più benestanti

09 dicembre - 12:52

L'usanza di rincorrersi tra "demoni" e "provocatori" è radicata nella tradizione. I Krampus accompagnano San Nicolò, lo scortano mentre dona dolci ai bambini buoni e si scatenano quando il santo se ne va, venendo poi "inghiottiti dalle tenebre". La violenza è parte dunque del rituale, e al di là di come la si consideri, il segreto per non rimanerne vittima è solo uno: tenersene lontani 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato