Contenuto sponsorizzato

Arrivano le feste, sospesa la raccolta dei rifiuti a Natale e Capodanno. Ecco le variazioni

Porta a porta, recuperi straordinari per imballaggi leggeri a Trento e per la carta a Rovereto

Pubblicato il - 20 dicembre 2018 - 11:02

TRENTO. Arrivano le feste e con esse anche le variazioni del calendario della raccolta di rifiuti in città. I centri di raccolta materiali rimarranno chiusi per le festività di fine anno.

 

A Trento lunedì 24 e 31 dicembre il Centro integrato di tangenziale ovest, l'ex Crz, rimarrà aperto solo al mattino dalle 8 alle 12, mentre tutti gli altri centri di raccolta materiali rimarranno chiusi.

 

La raccolta porta a porta il giorno di Natale, quello di Santo Stefano e il primo giorno del 2019 non sarà effettuata, perciò Palazzo Thun chiede ai cittadini "di non esporre le tipologie di rifiuti per le quali è prevista la raccolta" il martedì e il mercoledì "per evitare accumuli indesiderati".

 

Sempre nel capoluogo trentino sarà recuperata solo la raccolta degli imballaggi leggeri prevista nei giorni festivi. In particolare a Mattarello, Cristo Re, Vela e Solteri sarà spostata dal 25 dicembre al 29 dicembre; in zona Argentario, San Giuseppe e Oltrefersina avverrà il 29 dicembre anziché il 26.

 

Anche a Rovereto, poi, il giorno di Natale e l'1 gennaio sarà sospesa la raccolta dei rifiuti.

 

Come previsto dal calendario inviato ai residenti, per la circoscrizione di Rovereto centro, Rovereto nord e Noriglio (zona B) per il recupero della mancata raccolta della carta del 25 dicembre e dell’1 gennaio è previsto un turno di raccolta straordinario che avverrà sabato 29 dicembre.

 

Il centro di raccolta materiali in località Mira resterà chiuso a Natale, Santo Stefano e il primo giorno del nuovo anno. Il 24 e il 31 dicembre, invece, saranno rispettati i normali orari d'apertura.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
12 maggio - 20:36
Trovati 71 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 60 guarigioni. Sono 859 i casi attivi sul territorio provinciale
Politica
12 maggio - 20:12
Bocciata la proposta di Futura per consentire di riaprire all’aperto anche ai circoli dell’associazionismo. Zanella: “Resta l’amarezza, la [...]
Politica
12 maggio - 19:44
La Provincia intende acquistare 2,8 milioni di quote di Itas Mutua. Sono emersi dubbi, in particolare da parte di Onda civica, Partito [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato