Contenuto sponsorizzato

Festival dello Sport, ecco la guida de ''il Dolomiti'' alla quattro giorni dedicata ai record

L'attesa è finita: ecco tutto quel che c'è da sapere della quattro giorni dedicata al mondo dello sport. 40 pagine dedicate, tra campioni e grandi protagonisti internazionali

Pubblicato il - 11 ottobre 2018 - 19:20

TRENTOIl Festival dello sport è partito. L'attesa per la prima edizione della kermesse è finita e il cartellone è davvero ricco di personaggi, storie e appuntamenti. Il tema è quello del record e tutto ruota intorno a questo sogno di ogni sportivo.

 

Un Festival che nasce nel capoluogo e che per i prossimi tre anni ha come punto di riferimento Trento e il Trentino. Un'iniziativa che ha aperto i battenti in grande stile giovedì 11 ottobre con l'inaugurazione affidata alla nota conduttrice Ilaria D'Amico e Giacomo Agostini, il pilota più titolato del moto-mondiale, con Andrea Monti (direttore della Gazzetta), Gianni Valenti (vicedirettore della rosa e direttore scientifico del Festival) e Urbano Cairo.

 

E anche Il Dolomiti raccoglie la sfida per raccontare questo grande evento quasi in diretta giorno per giorno tra le pagine del giornale. E intanto propone un magazine speciale interamente dedicato al Festival dello Sport, una piccola guida tra interviste e incontri, il programma e tutte le informazioni utili a vivere queste giornate rosa Gazzetta.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.53 del 30 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 giugno - 19:46

Ci sono 5.435 casi e 466 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 685 (326 letti da Apss e 359 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,44% di test positivi. Sono 3 i nuovi casi e nessun morto legato a Covid-19 nelle ultime 24 ore

01 giugno - 18:47

Preoccupano i mesi di settembre e ottobre con l'arrivo dell'influenza ma soprattutto gli affollamenti nei luoghi al chiuso. Ferro: "E' terreno fertile per il coronavirus, riconoscerlo dall'influenza è difficile per questo abbiamo impostato una vaccinazione di massa"

01 giugno - 18:40

Il presidente della Pat ha parlato a lungo anche della questione nidi e materne tradendo un pensiero evidentemente comune nella Giunta di vedere queste strutture come dei meri parcheggi di bambini. Tutto è ricollegato al tema economico: ''Così i genitori possono tornare a lavorare''. Si torna a circolare liberamente in regione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato