Contenuto sponsorizzato

Festival dello Sport, ecco la guida de ''il Dolomiti'' alla quattro giorni dedicata ai record

L'attesa è finita: ecco tutto quel che c'è da sapere della quattro giorni dedicata al mondo dello sport. 40 pagine dedicate, tra campioni e grandi protagonisti internazionali

Pubblicato il - 11 ottobre 2018 - 19:20

TRENTOIl Festival dello sport è partito. L'attesa per la prima edizione della kermesse è finita e il cartellone è davvero ricco di personaggi, storie e appuntamenti. Il tema è quello del record e tutto ruota intorno a questo sogno di ogni sportivo.

 

Un Festival che nasce nel capoluogo e che per i prossimi tre anni ha come punto di riferimento Trento e il Trentino. Un'iniziativa che ha aperto i battenti in grande stile giovedì 11 ottobre con l'inaugurazione affidata alla nota conduttrice Ilaria D'Amico e Giacomo Agostini, il pilota più titolato del moto-mondiale, con Andrea Monti (direttore della Gazzetta), Gianni Valenti (vicedirettore della rosa e direttore scientifico del Festival) e Urbano Cairo.

 

E anche Il Dolomiti raccoglie la sfida per raccontare questo grande evento quasi in diretta giorno per giorno tra le pagine del giornale. E intanto propone un magazine speciale interamente dedicato al Festival dello Sport, una piccola guida tra interviste e incontri, il programma e tutte le informazioni utili a vivere queste giornate rosa Gazzetta.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 ottobre - 20:14

Ci sono 118 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 9 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 8 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 173 positivi a fronte dell'analisi di 3.132 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 5,5%

29 ottobre - 20:14

L'appello dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari: "Bisogna cambiare la strategia di sanità pubblica, chiunque presenti una sindrome influenzale si metta in isolamento fino ai risultati dei test"

29 ottobre - 18:45

Mentre in Alto Adige Kompatscher si è adeguato alle norme nazionali mettendo in sicurezza i suoi ristoratori ed esercenti per quanto riguarda l'accesso ai contributi (dopo aver preso atto che con meno clienti in circolazione non conveniva restare aperti con i rischi sanitari che ci sono) il Trentino continua con lo scontro con Roma: ''Alle 18.10 noi ancora non abbiamo visto nessuna atto ufficiale di impugnazione''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato