Contenuto sponsorizzato

Le birre dei Black Sabbath all'ExpoRivaHotel: 10 capolavori targati KM8 ispirati al gruppo heavy metal

Il birrificio della Val di Non domenica alle 12 presenterà le nuove birre Sabbath Bloody Sabbath” con 10 bottiglie uniche realizzate da artisti trentini e internazionali

Di L.P. - 02 febbraio 2018 - 20:41

RIVA DEL GARDA. Ci sono i Black Sabbath dietro le creazioni del birrificio Km8 di Terres che saranno presentate ufficialmente domenica 4 febbraio alle 12 sul palco Solobirra all'interno di ExpoRivaHotel a Riva del Garda. La giovane realtà artigianale trentina, infatti, famosa per essere il "birrificio rock" (molti loro prodotti riportano il nome di canzoni come “Heart of Glass” dei Blondie, “Paranoid” dei Black Sabbath o “In Bloom” dei Nirvana e i loro 4 fermentatori che riportano l'etichetta con i nomi dei Beatles) svelerà la sua nuova birra “Sabbath Bloody Sabbath” una Iga (Italian Grape Ale: birre che hanno una percentuale di uva, mosto o mosto cotto al loro interno).

 

Dieci artisti hanno decorato dieci bottiglie “Magum” interpretando “Sabbath Bloody Sabbath”, il quinto album dei Black Sabbath, in maniera personale ed unica. Il nome richiama anche il magico rituale che nasce dall’unione tra il nero della porter ed il “sangue” del Teroldego. Una di queste dieci opere è quella di Tommaso Marcolla che ha usato il filo di ferro arrugginito delle vecchie vigne di Teroldego, ha inserito il volo di due pipistrelli e quella che a tutti gli effetti pare sangue che cola sulla bottiglia. 

 

Oltre che alla spina questa Iga di Km8 sarà disponibile nel formato magnum da 1,5 litri con 10 bottiglie vestite da artisti locali ed internazionali. Sono quindi delle vere e proprie opere d’arte che rendono questa birra ancora più unica. Gli artisti che hanno decorato le bottiglie sono: Arianna Fontanari – Pergine,  Emma Ronnholm – Helsinki, Francesca Dolzani – Terres, Giulia Parisi – Torino, Isa Nebl – Cles, Bruno Fantelli – Dimaro, Cornelio Perini – Riva del Garda, David Aaron Angeli – Dimaro, Pietro Weber – Denno, Tomaso Marcolla – Vigo di Ton.

 

 

Il tutto sarà presentato domenica alle 12 a Riva del Garda all'interno della più grande manifestazione ExpoRivaHotel un appuntamento imperdibile per tutti gli esperti del settore turistico e gli appassionati. Come cambieranno abitudini e desideri dei viaggiatoriCosa devono aspettarsi gli albergatori dell'ospitalitàQuali le evoluzioni del comparto? Queste alcune domande alle quali cerca di rispondere la kermesse. Formazione, professionalità e l'incontro tra domanda e offerta sono gli ingredienti dell'edizione numero 42 della manifestazione targata Riva del Garda Fierecongressi in calendario dal 4 al 7 febbraio prossimi

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 11:43

I risultati saranno validati dalla commissione elettorale il 30 novembre e gli eletti rimarranno in carica per due anni. In leggero calo Udu ma si registra una importante affluenza con quasi il 40% degli studenti che hanno votato grazie al sistema dei seggi elettronici. E sulla destra l'Unione degli Universitari spiega: "Hanno tentato di nascondere candidati affiliati a partiti che attaccano i diritti degli studenti''

27 novembre - 12:04

Questo pomeriggio sono attesi gli annunci del presidente della Provincia che, dopo lo screening di massa, voleva dare un segnale alla popolazione tornando ad aprire alcune attività. Ma il quadro del contagio resta nero 

27 novembre - 04:01

Mentre dal 15 al 25 novembre i positivi comunicati da Fugatti e Segnana ai trentini sono passati da 3.099 a 2.461 quelli veri a Trento città sono passati da 2.240 a 2.500 e mentre il livello di contagio pare stabile i dati comunicati dalla Pat fanno salire enormemente il gap con tutti gli altri territori nel rapporto tra positivi e ricoveri, decessi e terapie intensive (dati, questi, che non si possono interpretare) e anche l'ex rettore Bassi conferma: ''Con impegno e costanza degni di miglior causa, il Trentino è riuscito a emergere nel panorama nazionale come una anomalia sempre più evidente''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato