Contenuto sponsorizzato

Le bollicine Ferrari inondano il settimo scudetto consecutivo della Juventus

Un Trentodoc esclusivo, presentato in un cofanetto dedicato, proposto in soli 1.897 esemplari, come l’anno di fondazione della squadra

Pubblicato il - 14 maggio 2018 - 18:19

TORINO. C'è anche un po' di Trentino nel settimo scudetto consecutivo della Juventus, conquistato aritmeticamente ieri nel pareggio dell'Olimpico contro la Roma.

 

Una volta rientrati negli spogliatoi, i bianconeri hanno, infatti, celebrato il nuovo record del calcio italiano con le bollicine Ferrari Trentodoc.

 

Bottiglie ovviamente personalizzate per festeggiare questo storico traguardo: l'etichetta riportava scudetto e il numero 36 (anche se dopo "Calciopoli" sarebbero 34), il marchio della Juventus e l'hashtag #MY7H.

 

E' il terzo anno consecutivo che la Juventus brinda al successo con Ferrari e questa vittoria arriva nei 120 anni dalla fondazione della società piemontese, celebrati dalla cantina della famiglia Lunelli con "Ferrari Selezione Juventus 120".

 

Un Trentodoc esclusivo, presentato in un cofanetto dedicato, proposto in soli 1.897 esemplari, come l’anno di fondazione della squadra.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 novembre - 10:25

Una decisione irrevocabile, non c'è spazio di contrattazione o ripensamenti. A far traboccare il vaso è stato il mancato sostegno da parte di alcuni componenti di maggioranza sulle modifiche al Prg. "Non ci interessa 'tirare a campare': non intendiamo tradire nessun elettore che ha riposto in noi e nella nostra coalizione la propria fiducia". Ora verrà nominato un commissario per traghettare il Comune a prossime elezioni

19 novembre - 05:01

C'è voluta una richiesta di accesso agli atti dell'ex assessore Michele Dallapiccola per avere quelle conferme in più, che la Provincia fin dal primo momento non ha voluto comunicare: "Da veterinario alcuni aspetti nella relazione non mi convincono: farò delle interrogazioni". Intanto sulla vicenda è silenzio da piazza Dante

19 novembre - 08:27

Tantissimi i "Grazie" arrivati in questi giorni sia in Trentino che in Alto Adige per il lavoro che stanno portando avanti da ormai tre giorni senza sosta i vigili del fuoco 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato