Contenuto sponsorizzato

Le Tre Cime di Lavaredo protagoniste al Trento Film Festival, attesa per Tommy Caldwell e lo spettacolo poetico 'La montagna vivente'

La kermesse entra nel suo quarto giorno. Ventotto film in cartellone, cinque in concorso. Riflettori sul documentario "Il club dei centenari" (Qui programma completo tra filmeventi e mostre)

Di Luca Andreazza - 28 aprile 2018 - 18:16

TRENTO. Dopo tre giorni prosegue inarrestabile la macchina organizzativa del Trento Film Festival. Ricco, ricchissimo il programma anche di domenica 29 aprile nella varie location dislocate in città (Qui programma completo tra filmeventi e mostre).

 

Tanta la curiosità per "La montagna vivente" con Marco Albino Ferrari e le letture di Cristina Palomba. Uno spettacolo poetico incorniciato nello Spazio archeologico Sass di piazza Battisti per un palcoscenico davvero unico.  

 

Per tutta la vita, la scrittrice scozzese Nan Shepherd ha affrontato le impervie alture dei Cairngorm nella Scozia Meridionale. Verso la fine della Seconda guerra mondiale le sue riflessioni e i suoi appunti sono confluiti in un libro in grado di diventare un grande classico in Gran Bretagna.

 

Al Modena invece riflettori accesi sul pluripremiato documentario “Il club dei centenari” di Pietro Mereu (alle 21.30 al Cinema Modena), una proiezione impreziosita dalla presenza del regista.

 

Il documentario è un viaggio alla scoperta dell'Ogliastra, zona dove si concentra il maggior numero di ultracentenari a livello mondiale.

 

Grandi aspettative per la serata evento "Un alt(r)o Everest" sulla vita degli amici scalatori Jim Davidson e Mike Price interpretati dagli attori Mattia Fabris e Jacopo Maria Bicocchi, ma anche per il raduno del Papa a Monza del 2017 visto dagli occhi dei fedeli.

 

Nel programma cinema sono 28 i film in programmazione (per i più indecisi alle 12 il consueto incontro “Cosa vedo oggi?”, una guida con Sergio Fant al Teatro Sociale), da segnalare l’anteprima del film Drei Zinnen di Jan Zabeil un avvolgente thriller familiare filmato all’ombra delle Tre Cime di Lavaredo, con la star franco-argentina Bérénice Bejo (Supercinema Vittoria alle 21).

 

Cinque invece le proiezioni in concorso: si inizia dall'attesissimo The Dawn Wall di Josh Lowell e Peter Mortimer: i protagonisti Kevin Jorgeson e Tommy Caldwell (a Trento per presentarlo) rivivono i 19 giorni della loro leggendaria scalata del 2015 a El Capitan nello Yosemite National Park, entrata di diritto nella storia dell’arrampicata (alle 19 Supercinema Vittoria).

 

Spazio poi a Lorello e Brunello, nuova prova da documentarista del grande montatore Jacopo Quadri, che con la sua elegiaca celebrazione della vita e del lavoro di due fratelli nella Maremma toscana ricorda il legame del festival con la cultura e i paesaggi rurali (cinema Modena, alle 21) e Die fünfte Himmelsrichtung di Martin Prinoth, che ci invita a un commovente viaggio dalle vallate dell’Alto Adige verso il Brasile, seguendo il tentativo del cugino adottivo del regista di ritrovare la madre naturale e la propria identità (cinema Modena, sala 2, 17.15).

 

E ancora Stella Polaris Ulloriarsuaq di Yatri N. Niehaus, per un viaggio dalla Germania nel cuore della Groenlandia per una documentazione lirica degli effetti del cambiamento climatico sulle popolazioni locali (Modena, sala 3, alle 17), quindi Les éternels del grande regista belga Pierre-Yves Vanderweerd che evoca il dramma dell'interminabile e dimenticato conflitto lungo i confini del Karabagh, enclave armena in Azerbaijan (Modena, sala 3, alle 19).

 

Gli incontri della quarta giornata partono alle 10.30 con “Destinazione…Giappone” e l’evento Hanami. Ammirare la bellezza dei fiori con una dimostrazione e workshop di Ikebana, la via dei fiori a cura di Ikebana Ohara Milano (in collaborazione con Comitato Quartiere Le Albere Floridita, Quartiere Le Albere, Viale Adriano Olivetti).

 

Alle 11 allo spazio MontagnaLibri, per il salotto letterario Premio Itas sarà presentato il libro “Libertà incontro avventura” di Lia Beltrami Giovanazzi (edizioni Del Faro). L’autrice dialoga con Carlo Spagnolli.

 

Questi solo alcuni degli eventi principali, tra ospiti, storie raccontate, cinema, poesia, libri e teatro.

 

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 novembre - 10:25

Una decisione irrevocabile, non c'è spazio di contrattazione o ripensamenti. A far traboccare il vaso è stato il mancato sostegno da parte di alcuni componenti di maggioranza sulle modifiche al Prg. "Non ci interessa 'tirare a campare': non intendiamo tradire nessun elettore che ha riposto in noi e nella nostra coalizione la propria fiducia". Ora verrà nominato un commissario per traghettare il Comune a prossime elezioni

19 novembre - 05:01

C'è voluta una richiesta di accesso agli atti dell'ex assessore Michele Dallapiccola per avere quelle conferme in più, che la Provincia fin dal primo momento non ha voluto comunicare: "Da veterinario alcuni aspetti nella relazione non mi convincono: farò delle interrogazioni". Intanto sulla vicenda è silenzio da piazza Dante

19 novembre - 08:27

Tantissimi i "Grazie" arrivati in questi giorni sia in Trentino che in Alto Adige per il lavoro che stanno portando avanti da ormai tre giorni senza sosta i vigili del fuoco 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato