Contenuto sponsorizzato

River Monster e la Bbc sul Garda alla ricerca di "Bennie"

Il pescatore di ''mostri'' più famoso del mondo tra fine settembre e i primi giorni di ottobre sarà sul lago più grande d'Italia per cercare il leggendario mostro che si dice abiti le grotte dell'Isola Borghese

Pubblicato il - 10 settembre 2018 - 15:59

RIVA DEL GARDA. River Monster e la Bbc stanno per arrivare sulle sponde del Lago di Garda. Il mitico Jeremy John Wade, biologo, esperto di pesca estrema, scrittore britannico, appassionato di viaggi e storia naturale, si metterà sulle tracce del fantomatico mostro del Garda: Bennie.

 

Una figura leggendaria che avrebbe nel 17 agosto 1965 il suo ''avvistamento'' più importante quando molti giornali, anche nazionali, riportarono la notizia che decine di turisti avevano assistito, in prossimità della Baia delle Sirene, a Garda, all'emergere di una creatura lunga oltre 10 metri. Una sorta di serpente o di mostro di Loch Ness che si rintanerebbe nelle grotte sommerse dell'Isola Borghese per vivere nell'oscurità. Poi negli anni si sono susseguite le voci di avvistamenti vari ed eventuali, compresa la testimonianza, qualche anno fa, di un noto pescatore locale che giurò di averlo arpionato e poi perso.

 

Il tema ha interessato studiosi e amanti ''del genere'', biologi e divulgatori, c'è chi ha cercato di ricondurre il ''mito'' a pesci siluri e grandi lucci o addirittura a leggende tardo medioevali. Ma nessuna prova concreta ne dimostrerebbe l'esistenza e, anzi, la smentita è arrivata, ufficiale, addirittura del Comitato di controllo sulle pseudoscienze, l'ente fondato da Piero Angela.

 

Adesso la palla, anzi la canna da pesca, passa a Jeremy John Wade che a cavallo tra la fine di settembre e i primi giorni di ottobre sarà sul lago con la troupe della Bbc. L'obiettivo è quello di scovare il ''mostro'' seguendo racconti e voci del posto, ricostruendone la storia e cercando qualche appiglio scientifico. E poi entreranno in gioco le sue doti da pescatore che negli anni ha catturato di tutto: dai mega pesci siluro ai piranha, dagli alligatori agli squali leuca in ogni parte del mondo e in ogni specchio d'acqua, dai mari alle paludi, dai fiumi himalayani a quelli dell'Amazzonia.  

 

La sfida ha dell'impossibile ma sicuramente avrà l'effetto di rimettere il Lago di Garda, ancora una volta, al centro dell'attenzione.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 30 settembre 2022
Telegiornale
30 set 2022 - ore 22:49
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
01 ottobre - 15:26
Nelle ultime ventiquattro ore, dicono le autorità sanitarie, sono stati registrati 13 nuovi ricoveri a fronte di 8 dimissioni: il totale dei [...]
Cronaca
01 ottobre - 12:50
L'uomo, in evidente stato di alterazione, ha seminato il panico nelle strade tra Onè di Fonte e San Zenone degli Ezzelini, nel Bassanese, dopo [...]
Politica
01 ottobre - 13:30
Com’è andato il voto all’estero? Ecco i risultati (in alcuni casi inaspettati). In Sud America Destra e Centrosinistra sono stati surclassati [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato