Contenuto sponsorizzato

Scherzi e scaramucce al 'Palio dela Brenta' a Borgo. La disfida tra farinoti e semoloti è già iniziata

L'evento prenderà il via giovedì 30 agosto e terminerà domenica 2 settembre. E' uno degli eventi storici più conosciuti d'Italia 

Di Giuseppe Fin - 28 agosto 2018 - 20:37

BORGO VALSUGANA. Scherzi e scaramucce a Borgo Valsugana in vista del tradizionale e tanto atteso Palio dela Brenta a Borgo che si svolgerà il 30 – 31 agosto l'1 e il 2 settembre. La storica disfida tra la contrada Farinota e Semolota sembra però essere già partita.

 

Se qualche giorno fa all'interno della gabbia della tonca era stato trovato un manichino giallo messo dai Farinoti (rossi) in segno di sfida per i Semoloti (gialli), la scorsa notte questi ultimi hanno riempito un intero corso dei Farinoti di bandierine gialle.

 

Scaramucce che proseguiranno anche nei prossimi giorni e che faranno crescere l'attesa per l'avvio della 34esima edizione del palio. L'evento, molto conosciuto in tutta Italia, ha come protagonisti la comunità dei Farinoti, quella dei ricchi un tempo composta da nobili, cavalieri, dame e personaggi di rango, abitanti di palazzi e proprietari di rinomate botteghe artigiane che si trovavano nella parte sinistra del fiume Brenta. Dal lato opposto del corso, invece, i Semoloti (contadini e allevatori) abitavano in distese di prati e campi, figurando il lato più povero del paese.

 

Farinoti contro Semoloti, ricchezza contro povertà: un’eterna contesa che caratterizzò anche importanti momenti di tensione popolare tra il 1500 e il 1600 e che da ormai 34 edizioni gli abitanti di Borgo celebrano, scherzosamente, con il Palio all’insegna della coesione, della convivialità e della rievocazione storica.

 

“Anche dal punto di vista sociale – hanno spiegato gli organizzatori – questa contrapposizione tra ricchi e poveri è molto sentita soprattutto al giorno d'oggi e questo rende la partecipazione della comunità molto alta”.

 

Tra le sfide e i giochi, il Palio del Brenta a Borgo rappresenta una rievocazione storica che vede l'impegno di oltre un centinaio di volontari e figuranti che sfileranno per le strade di Borgo sempre rispettando il giallo semoloto o rosso farinoto, secondo i dettami della bandiera cittadina.

 

Questo il programma

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 giugno - 13:53

Come in altre decine di piazze italiane, anche a Trento si è tenuto in mattinata il comizio del centrodestra unito alla presenza di tutte le principali figure della politica locale. Diversi gli interventi dei parlamentari, tra critiche al governo sulla gestione dell'emergenza Coronavirus e inviti all'unità in occasione delle prossime elezioni amministrative

01 giugno - 16:33

Il punto vendita sarà aperto in piazza Venezia 12 la prossima settimana. All'interno si potranno trovare formaggi, ortaggi ma anche un punto lettura e tanto altro

02 giugno - 12:50

Nel giorno della festa della Repubblica non poteva mancare la consueta polemica etnica alimentata dall'associazione focloristica sudtirolese, che per l'occasione ha tappezzato i cartelli ai margini della provincia di adesivi dal doppio polemico significato, contro l'ingiustizia storica subita nel 1918 e contro la gestione di Roma dell'emergenza Coronavirus. La reazione della destra italiana non è tardata ad arrivare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato