Contenuto sponsorizzato

Tre parametri da definire per cercare la casa ideale con ImpREsa Immobiliare

Ecco una breve guida che illustra quali sono i tre parametri da definire prima di iniziare la ricerca. Grazie a questi consigli dell’agenzia immobiliare Pordenone diventa facile trovare la casa dei sogni in fretta

Pubblicato il - 18 dicembre 2019 - 12:30

TRENTO. Potrebbe sembrare facile trovare casa grazie a un partner come l’agenzia immobiliare Pordenone ImpREsa Immobiliare, situata in centro città, ma prima di iniziare la ricerca è meglio fare chiarezza e stabilire quali sono i parametri fondamentali per la ricerca.

 

Ecco quindi una breve guida che illustra quali sono i tre parametri da definire prima di iniziare la ricerca. Grazie a questi consigli dell’agenzia immobiliare Pordenone diventa facile trovare la casa dei sogni in fretta. Per prendere subito un appuntamento o saperne di più, basta andare su www.impresaimmobiliare.com.

 

In centro o in periferia?

Purtroppo, capita spesso di perdere un sacco di tempo soprattutto perché non ci sono le idee chiare in merito alla casa che si desidera. Il compito dell’agente immobiliare è anche quello di capire i gusti e le esigenze del cliente al fine di fare una proposta adeguata. L’agente dell’agenzia immobiliare Pordenone inizia subito il colloquio fissandosi su alcuni punti.

 

Anzitutto, occorre definire la zona perché abitare in centro piuttosto che in periferia non è la stessa cosa. Ovviamente, in centro ci sono più servizi ma i prezzi degli immobili possono esser più alti e lo spazio ridotto. Investendo la stessa cifra per acquistare una casa in periferia, si ottiene una soluzione con metratura maggiore e di più recente costruzione. Bisogna però accettare di essere lontani dal centro e da tutto quello che offre. La scelta non è facile soprattutto quando due persone hanno opinioni contrastanti su dove sarebbe meglio abitare.

 

Il tipo di casa

È indispensabile definire alcuni dettagli e fare chiarezza altrimenti la ricerca è vana e si perde solo tempo. Una domanda cui trovare risposta è il tipo di casa che si preferisce. Alcuni possono mettere il veto e volere assolutamente una villa indipendente senza altri condomini e dirimpettai. In questo caso però bisogna esser disposti a spendere un po’ di più. Ci sono poi abitazioni in palazzine di poche unità con conseguenti vantaggi. Infine, ci sono i condomini e i complessi residenziali che spesso propongono soluzioni molto valide dovendo però avere a che fare con spese condominiali piuttosto alte.

 

Nuovo o da ristrutturare?

Sempre per quanto riguarda il tipo di casa, è necessario chiarire se è meglio nuova o da ristrutturare. Non esiste una scelta giusta ma dipende dalle preferenze. Una casa nuova è immediatamente abitabile, senza attese o lavori da fare. Spesso ha tutto il meglio del meglio della tecnologia per quanto riguarda il sistema di riscaldamento, l’illuminazione, etc. ma spesso gli ambienti risultano dalla metratura un po’ risicata. Il prezzo è ovviamente più alto rispetto alle case da ristrutturare. Si tratta di abitazioni che hanno bisogno di una rinfrescata; in certe basta cambiare i pavimenti mentre in altre i lavori sono più ingenti: sostituire porte, finestre, termosifoni, modificare l’impianto elettrico, rifare bagno e cucina etc. La casa quindi sarà abitata solo al termine della fase di ristrutturazione che spesso è snervante e stressante a causa di continui problemi e ritardi, ma il costo di vendita è sicuramente più ridotto e si può scegliere ogni dettaglio secondo il proprio gusto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 gennaio - 19:47

Sono 279 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 40 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi, mentre sono 27 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

21 gennaio - 20:22

L'albergo su corso Rosmini nel centro storico della città della Quercia resta operativo e cerca di reggere un mercato profondamente stretto e diverso. Marco Zani: "Cerchiamo anche di mettere in rete le peculiarità della zona, la vicinanza del Monte Baldo, la Campana dei caduti e i musei, così come le tante possibilità offerte dalla Vallagarina. Ideato offerte speciali per fa lavorare anche il ristorante la sera"

21 gennaio - 17:58

Sono state registrare 26 dimissioni e 238 guarigioni. Cala il numero dei pazienti in ospedali. Analizzati oltre 4 mila tamponi. Sono state confermate 191 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato