Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, la Cassa rurale di Trento, Lavis, Mezzocorona e Valle di Cembra raccoglie 300 mila euro per l'Apss: ''Risposta pronta e generosa della comunità''

Il Consiglio di amministrazione aveva disposto una donazione costitutiva del fondo di 100 mila euro e all'iniziativa hanno partecipato tutte le realtà che ruotano intorno all'ente, cioè "Consulta dei soci", "Associazione giovani soci", "Fondazione Cassa rurale di Trento", "Scuola di lingue Clm Bell" e "Circolo ricreativo dei dipendenti". La raccolta fondi è ancora attiva

Pubblicato il - 22 marzo 2020 - 21:07

TRENTO. Sono bastati alcuni giorni e c'è stata una grandissima risposta di soci e clienti della Cassa rurale di TrentoLavis, Mezzocorona e valle di Cembra e della comunità.

 

L'istituto bancario è riuscito in meno di una settimana a raccogliere 300 mila euro nell'iniziativa "Insieme per la Comunità – Emergenza Covid 19" avviata sabato 14 marzo.

 

Il Consiglio di amministrazione della Cassa rurale di Trento, Lavis, Mezzocorona e Valle di Cembra l’aveva pensata e promossa a soci, clienti e cittadini con un obiettivo chiaro: raccogliere fondi da destinare all’Azienda provinciale per i servizi sanitari per l’acquisto di materiali e attrezzature sanitarie per la lotta al coronavirus.

 

Il Consiglio di amministrazione aveva disposto una donazione costitutiva del fondo di 100 mila euro e all'iniziativa hanno partecipato tutte le realtà che ruotano intorno all'ente, cioè "Consulta dei soci", "Associazione giovani soci", "Fondazione Cassa rurale di Trento", "Scuola di lingue Clm Bell" e "Circolo ricreativo dei dipendenti".

 

Gli amministratori dell’istituto di credito cooperativo hanno poi contribuito personalmente devolvendo due gettoni di presenza delle attività del Consiglio di amministrazione. "C'è grande soddisfazione per la risposta pronta e generosa della comunità e invitano tutti a proseguire in un momento in cui è fondamentale essere uniti contro questa emergenza sanitaria".

 

Le coordinate bancarie per effettuare il bonifico, che sarà ovviamente privo di commissioni e spese, sono IT05D0830401801K01017761915 – "Insieme per la Comunità. Emergenza Covid 19".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 ottobre - 20:30

Se le incertezze sono tante, tantissime, e il momento è delicato per l'emergenza Covid-19, le parole del presidente Maurizio Fugatti non aiutano a chiarire nulla o quasi. Non si capisce il senso di una conferenza stampa convocata in questo modo e di questo tenore per spiegare quanto succede in Trentino alla luce dell'ultimo Dpcm del premier Giuseppe Conte

25 ottobre - 20:07

Sono state poi registrate 12 positività tra bambini e ragazzi in età scolare e sono in corso le verifiche per procedere alla quarantena di altre classi, che attualmente riguarda 122 unità

25 ottobre - 19:16

La Provincia di Bolzano ha emesso una nuova ordinanza con valenza da lunedì 26 ottobre a martedì 24 novembre: bar e ristoranti potranno continuare a lavorare con gli orari attuali ma nuove restrizioni, mentre nelle scuole la didattica a distanza sarà portata solo nelle superiori al 50%. La misura più dura riguarda però il coprifuoco dalle 23 alle 5. In questo arco di tempo non ci si potrà muovere dal proprio domicilio se non muniti di autocertificazione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato