Contenuto sponsorizzato

Cortina e Courmayeur nella top ten degli immobili di montagna più costosi del mondo. Nella Regina delle Dolomiti prezzi fino a 18 mila euro al metro quadro

La località bellunese si posiziona al sesto posto nel mondo mentre sul podio salgono Svizzera, Canada e Stati Uniti. Ecco quanto costano i beni di super lusso e dove si trovano

Pubblicato il - 10 febbraio 2020 - 17:16

CORTINA D'AMPEZZO. Ci sono anche Cortina d'Ampezzo e Courmayeur nella classifica delle prime dieci località sciistiche più esclusive del mondo. A certificarlo Engel & Volkers, società attiva a livello globale nell'intermediazione di immobili di pregio che ha fissato il tetto di vendita al metro quadro per la Regina delle Dolomiti a 18 mila euro e per la cittadina ai piedi del Monte Bianco a 11 mila euro

 

L'indagine comprende le migliori destinazioni di montagna di Europa, Stati Uniti e Canada, che ogni anno attirano sciatori e appassionati di sport invernali da tutto il mondo, tra i quali non mancano anche celebrità e personaggi famosi. Nel dettaglio i dati di Engel & Volkers mostrano che uno chalet a Cortina può costare fino a 17 milioni di euro mentre a Courmayeur per una proprietà di lusso si può arrivare a spendere fino a 5,5 milioni di euro. Le due località si collocano, così, al sesto e decimo posto dell'analisi per prezzo a metro quadrato e al quarto e al nono posto per quanto riguarda il prezzo più alto che può raggiungere un immobile di pregio nelle migliori stazioni sciistiche internazionali.

 

I dati utilizzati nella classifica si basano sui prezzi di vendita più alti di immobili di lusso nelle Regioni sciistiche in cui è presente Engel & Volkers e sui prezzi più alti al metro quadrato per chalet e appartamenti di pregio. Sul podio ci sono la Svizzera, il Canada e gli Stati Uniti con i 33.900 euro al metro quadrato della stazione sciistica di Gstaad, i 25.100 euro al metro quadro di Whistler-Blackcomb e i 23.700 euro al metro quadro di Aspen.

 

Al quarto posto ecco Kitzb hel, in Austria, dove una proprietà di lusso in posizione privilegiata può costare fino a 18.700 euro al metro quadrato. La Svizzera, oltre che al primo posto, si trova anche al quinto con St. Moritz. Qui i prezzi al metro quadrato hanno raggiunto i 18.500 euro per gli immobili del segmento premium. Al sesto posto, come detto, sale il Veneto con Cortina d'Ampezzo e un prezzo massimo registrato di 18.000 euro, mentre Zermatt e Davos si posizionano rispettivamente al settimo e all'ottavo posto della classifica, con appartamenti in posizioni privilegiate che possono arrivare fino a 16.700 euro e 12.100 euro per metro quadro.

 

A Vail, la seconda stazione sciistica più grande degli Stati Uniti, gli appartamenti hanno ottenuto prezzi massimi fino a 11.800 euro al metro quadrato. Infine, al decimo posto, troviamo Courmayeur dove il prezzo più alto al metro quadrato è di 11.000 euro.

 

Al primo posto della classifica di Engel & Volkers, per quel che riguarda i prezzi degli immobili di lusso nelle località sciistiche di riferimento, spicca St. Moritz, in Svizzera, dove uno chalet esclusivo situato sulla collina di Suvretta può arrivare a costare fino a 46,7 milioni di euro. Aspen si aggiudica invece il secondo posto, con 20,8 milioni di euro, mentre Zermatt il terzo con 20,6 milioni di euro. Seguono Cortina d'Ampezzo, dove un immobile di pregio può costare fino a 17 milioni di euro, e Kitzb hel, dove una residenza di lusso può essere venduta fino a 14,9 milioni di euro. A Whistler-Blackcomb, in Canada, una proprietà è attualmente in vendita con Engel & Volkers per 12,1 milioni di euro collocando così il resort nella Columbia Britannica al sesto posto della classifica.

 

Gstaad è al settimo posto tra le proprietà indipendenti più costose: Engel & Volkers ha immesso sul mercato uno chalet nella lussuosa Berna per 12,1 milioni di euro. Nella località sciistica statunitense di Vail (ottavo posto in classifica) il prezzo alto è di 11,3 milioni di euro mentre a Courmayeur una proprietà di lusso può essere acquistata per un massimo di 5,5 milioni di euro, posizionando la rinomata località sciistica in Valle d'Aosta al nono posto nella classifica. Davos completa la Top 10 con un prezzo di 4,3 milioni di euro

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 ottobre - 20:05

Ci sono 44 pazienti nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, nessuno si trova nel reparto di terapia intensiva ma 7 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 79 positivi a fronte dell'analisi di 1.521 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 5,2%

19 ottobre - 19:53

Mentre ci sono oltre 170 lavoratori che scioperano e lottano per i loro diritti, in consiglio provinciale l'assessore competente ha fatto il punto sulla loro situazione spiegando: ''E’ chiaro che non è intenzione della Pat assecondare decisioni che impattano negativamente sulle condizioni di benessere dei lavoratori, che sono i nostri lavoratori trentini, ma non possiamo però ignorare le istanze che vengono dal tessuto produttivo''. Per il segretario della Cgil ''Fugatti abbandona i lavoratori al proprio destino''

19 ottobre - 17:44

Sono stati analizzati 1.521 tamponi, 79 i test positivi nelle ultime 24 ore. Il rapporto contagi/tamponi si attesa a 5,2%. Ci sono 6 classi in più in isolamento a causa dell'epidemia Covid-19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato