Contenuto sponsorizzato

Sold out l'edizione al Lagazuoi Expo Dolomiti di TEDxCortina. Il prossimo appuntamento durante i mondiali di sci alpino 2021

Oltre 40 volontari per un anno intero hanno dedicato con passione il proprio tempo per un evento così speciale. Il presidente di TEDxCortina: "A tutti loro va un enorme applauso. Ringrazio ancora tutti i partner che ci hanno supportato credendo al nostro progetto. Un plauso va ai nostri speaker che hanno condiviso il loro punto di vista e a tutti voi che ci spronate a fare sempre meglio alzando l'asticella in ogni edizione"

Pubblicato il - 21 agosto 2020 - 14:46

CORTINA. E' andata in scena la quarta edizione di TEDxCortina, il primo TEDx italiano ibrido che ha visto grande partecipazione in presenza e online, con centinaia di iscritti che hanno seguito i talk sul tema "emergenze". Una sfida da tutti i punti di vista che ha fatto nascere un evento unico nel suo genere e che ha portato a quota 2.778 metri, sul Lagazuoi Eexpo Dolomiti, speaker di fama internazionale che si sono alternati sul palco.

 

Ad aprire la nuova edizione la bellissima performance di Andrea Casta, violinista elettrico, che avvolto da una scenografia spettacolare ha emozionato tutti con le note del proprio violino. A seguire Jacopo Pertile, licensee di TEDxCortina che, sul palco assieme ad Alessandro Benetton, presidente di Fondazione Cortina 2021, e speaker alla kermesse dell'anno scorso. 

 

La prima speaker è stata Ilaria Dorigatti, matematica che studia la diffusione delle malattie infettive. Un tema tanto di cronaca da qualche mese, in tutto il mondo che con la sua riflessione ha aiutato a capire quanto il contributo individuale di ciascuno di noi può davvero fare la differenza.

 

Spazio poi a Thomas Ambrosi, il quale ha raccontato invece della prima piattaforma agrobotica iper-efficiente al mondo di coltivazione intensiva verticale, modulare e completamente automatizzata, una soluzione che potrà aiutarci a far fronte ad alcune delle emergenze odierne, quindi ecco Marco Landi, che ha regalato un viaggio da Chianciano a Cupertino e ritorno. Dopo essere arrivato vertici della Apple è stato tra gli artefici del rientro di Steve Jobs. In questa occasione ci ha condiviso qualche frammento della sua energia e passione per l’innovazione, che lo portano a continuare a dare supporto come consulente a numerose aziende. A seguire Nina Zilli, cantautrice che con la sua carica, è riuscita a trasmettere il suo impegno e il suo interesse per il sociale e per l’ambiente. 

 

I temi della sostenibilità sono un punto fondamentale anche per il team di TEDxCortina che, al suo interno, ha un team dedicato guidato da Martina Lucrezia Pellegatti che durante l’evento ha raccontato il rinnovato impegno svolto e le iniziative dei partner di rilievo a cui TEDxCortina si è legata in questo percorso tra cui Audi Italia, Deloitte, Fsc Italia, 3Bee, WOWnature, Pcup, Sumus Italia, NeN e LaneRossi.

 

I talk sono poi ripresi con Claudia Belli, che ha fatto scoprire come anche dietro l’angolo ci possano essere piccole realtà di impresa sociale che sanno di buono a tutto tondo. Dopo di lei è stato il turno di Luca Foresti, che ha fatto tornare nel vivo della cronaca di questi giorni data la sua esperienza professionale come amministratore delegato del Centro medico Santagostino. Un’emergenza vissuta tutti in prima persona e che abbiamo voglia di lasciarci alle spalle.

 

Con la pittrice, ballerina e coach Simona Atzori si è decisamente cambiato argomento: un racconto per spiegare quanto sia difficile rivendicare la libertà di essere unici in un mondo che ci vuole tutti uguali. A chiudere gli interventi di Gaetano Farina, che ha messo gli ingredienti fondamentali della ricetta per la gestione delle emergenze delle Frecce Tricolori, e Vittorio Di Tomaso, che ha coinvolto il pubblico nella comprensione di come il benessere sia un concetto sfuggente perché soggettivo e di come gli stimoli dell’ambiente lo influenzano in maniera oggettiva.

 

"Siamo in un posto unico, come unico è stato questo evento. Nessuno ci avrebbe biasimato se, con tutto quello che stava succedendo nel mondo, avessimo comunicato lo spostamento della quarta edizione al 2021. Ma - spiega Alberto Paccagnella, presidente di TEDxCortina - posso garantirvi che tutto il team non ha voluto accettare questa eventualità, consapevoli che avremmo trovato una soluzione per far esistere l'evento in questo giorno. E come molto spesso accade nelle situazioni di difficoltà la creatività emerge e porta a concretizzare idee anche migliori di quelle originarie. L'impossibile diventa possibile. E infatti sono qui ora su un palco a più 2.700 metri di quota nel cuore delle Dolomiti".

 

Oltre 40 volontari per un anno intero hanno dedicato con passione il proprio tempo per un evento così speciale. "A tutti loro va un enorme applauso. Ringrazio ancora tutti i partner che ci hanno supportato credendo al nostro progetto. Un plauso va ai nostri speaker che hanno condiviso il loro punto di vista e a tutti voi che ci spronate a fare sempre meglio alzando l'asticella in ogni edizione", conclude Paccagnella. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 13:50

Bocciato uno dei provvedimenti bandiera della Giunta Fugatti, il tribunale condanna Pat e Comune di Trento a disapplicale la norma sulle case Itea. Gli avvocati: “Per il Trentino è un primo passo molto importante per rimuovere le norme introdotte dalla Provincia negli ultimi anni in materia di welfare che hanno determinato effetti gravissimi di esclusione in danno degli stranieri”

29 settembre - 13:19

La rabbia dello studente che è stato sanzionato: "Prima si incentiva la micro-mobilità e si spingono i giovani ad investire in un futuro più sostenibile, ma poi si multa uno studente per l’utilizzo di un mezzo elettrico per spostamenti in città". Lo skateboard è stato parificato ad un ciclomotore e il ragazzo è stato multato per mancanza di targa, libretto di circolazione, assicurazione, mancato uso di casco e conduzione sul marciapiede

29 settembre - 12:45

Paolo Zanollo, delegato del Wwf per il Garda e sub: "In appena 200 metri di spiaggia ne abbiamo raccolte ben 30”. Rifiuti trovati anche nei canneti, preziosi ecosistemi di filtro naturale nel lago

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato