Contenuto sponsorizzato

Tornano i pianoforti per le vie di Trento con l'iniziativa “Hai mai suonato un'opera d'arte” dell'associazione ''Il Vagabondo''

Le decorazioni saranno realizzate dagli artisti Matteo Boato, Giorgia Molinari, Annalisa Lenzi, Michela Dal Brollo e dagli studenti del Liceo artistico “A. Vittoria” di Trento. I pianoforti diventeranno così vere e proprie opere d’arte da suonare

Pubblicato il - 18 September 2020 - 16:01

TRENTO. Torna a Trento la bellezza, la bellezza di un pianoforte in strada che può essere suonato da chiunque. Le note torneranno a diffondersi per le vie della città assieme ai colori e alle vere e proprie opere d'arte di questi strumenti.

 

Hai mai suonato un'opera d'arte” torna a Trento dal 20 al 27 settembre, con un bis alle Albere dal 28 settembre al 4 ottobre.  L’ottava edizione del festival dei pianoforti di strada, organizzata dall’associazione culturale “Il
Vagabondo”, colorerà di note e musica le strade del capoluogo trentino assieme allo slogan “Non importa se sei Mozart in persona o se hai preso una sola lezione...siediti e divertiti!”.

Come promesso a maggio, dopo il posticipo causa lockdown, i tanto attesi e amati pianoforti decorati tornano ad animare le vie di Trento in un'edizione di fine estate. La collaudata formula della manifestazione artistica è stata adattata alle norme anti covid19, all’insegna di un festival dei pianoforti di strada in sicurezza.

 

Accanto ad ognuno dei sette pianoforti, infatti, saranno riportate indicazioni sia per i pianisti che vorranno suonare le opere d’arte musicali (sanificare le mani prima e dopo l’utilizzo del pianoforte con il dispenser di gel igienizzante presente in loco), che per il pubblico che sarà pregato di mantenere la distanza minima di sicurezza, occupando alcuni bollini colorati posti a terra nelle vicinanze degli strumenti.

 

I sette pianoforti, messi a disposizione dalla storica ditta Galvan di Borgo Valsugana, sono stati decorati da Matteo Boato, Giorgia Molinari, Annalisa Lenzi, Michela Dal Brollo e dagli studenti del Liceo artistico “A. Vittoria” di Trento diventando così vere e proprie opere d’arte da suonare.

 

I pianoforti decorati saranno collocati nelle seguenti postazioni:
1. Via S. Martino
2. Via Belenzani
3. Via Oss Mazzurana
4. Via S. Pietro
5. Via G. Garibaldi
6. Via G. Galilei
7. Stazione FS

 

Le posizioni dei pianoforti riflettono anche il desiderio degli esercenti del centro storico a contribuire alla buona riuscita del festival. Sono loro, come gentili vicini, ad offrire ricovero di notte agli strumenti, tenendoli al riparo da intemperie e da scorribande notturne.

 

La presenza di uno dei pianoforti decorati nel rinascente quartiere di S. Martino è anche un invito ai cittadini e ai turisti a visitare questo vibrante e creativo angolo di Trento. In questo storico quartiere, il 25 settembre alle h 20, avrà inoltre luogo un evento speciale del festival: “Too Many Keys” il coinvolgente e frizzante concerto del trio jazz bresciano Barba, Negri, Ziliani (pianoforte, percussioni, contrabbasso).

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 27 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 giugno - 10:53
I vigili del fuoco si sono serviti delle pinze idrauliche per estrarre uno dei conducenti intrappolato fra le lamiere del proprio mezzo, purtroppo [...]
Cronaca
28 giugno - 08:58
Il blitz della guardia di finanza è avvenuto all’alba: 28 arresti per associazione a delinquere finalizzata al contrabbando. Secondo le fiamme [...]
Società
27 giugno - 12:51
Novità in arrivo grazie a due nuovi decreti legislativi che aumentano il periodo di congedo parentale, per promuovere parità di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato