Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, i commercianti sono pronti a ripartire: al via ''Cuori in Trentino'', una chiamata per tutti i cittadini

“Cuori in Trentino” è un’iniziativa ideata dal giovane Lorenzo Santuliana e concretizzata dal Consorzio Trento Iniziative, per dare rilancio alle attività di Trento.  Accomunati da un messaggio forte e semplice i commercianti sono pronti a ripartire con una settimana speciale fatta “dalle persone per le persone”

Pubblicato il - 23 aprile 2021 - 17:05

TRENTO. Riscoprire la voglia di acquistare nei negozi della città e tornare a ripopolare le vie del centro storico e no solo. Si chiama “Cuori in Trentino” l'iniziativa che vuole lanciare un messaggio semplice, un richiamo quasi scontato, ma che vale molto.

 

Una chiamata ai cittadini del Trentino a riscoprire l’emozione ed il piacere di acquistare in negozio in città di Trento, dopo un anno e mezzo di difficoltà in cui soprattutto i commercianti sono stati chiamati ad un’eroica sopravvivenza.

Questo è il significato principale di “Cuori in Trentino”, un’iniziativa ideata dal giovane Lorenzo Santuliana e concretizzata dal Consorzio Trento Iniziative, per dare rilancio alle attività di Trento. Un’iniziativa che vuole essere un punto di partenza per iniziare a costruire solide basi per realizzare la visione del Consorzio, ossia portare Trento ad essere una città mitteleuropea culla di arte, cultura e digitale.

 

L'iniziativa è protagonista, fra l'altro, anche di "Trento fuori dal Tempo". (Qui il nuovo episodio del fumetto di Flavio Rosati). Il progetto ha l'obiettivo di raccontare la nostra città, le sue passioni, l'inventiva, la caparbietà e l'impegno quotidiano messo dai cittadini nelle loro attività

 

“La visione che ci siamo dati - spiega il Presidente del Consorzio Enrico Faes - è quella di voler contribuire a portare Trento ad essere una città imitata e copiata per le iniziative che saprà realizzare e per le idee che saprà sviluppare, il tutto con un punto fisso sul quale tutto dovrà ruotare: i nostri commercianti ed il loro ruolo all’interno della città”. E’ indubbio, prosegue Faes, che il mondo del commercio sta vivendo una crisi di identità senza precedenti: “Non abbiamo paura di porci come interlocutore per guidare una transizione digitale che possa rimettere al centro i commercianti, il loro lavoro, il loro valore aggiunto. Ci sentiamo, usando una metafora sportiva, come la lepre: vogliamo proporre iniziative e progetti in grado di coinvolgere il maggior numero di addetti ai lavori, per realizzare con loro un percorso di cambiamento condiviso e strategico; siamo sicuri che una volta seguiti in questa nostra visione, i commercianti sapranno superarla ritornando ad essere i protagonisti indiscussi della vita della città”.

 

Un esempio concreto e semplice è proprio l’evento “Cuori in Trentino”: un’iniziativa principalmente di comunicazione digitale attraverso la quale vogliamo invitare i cittadini a riscoprire il gusto di spendere in negozio e non online. Accomunati dalla voglia di ripartire, dal mettere a disposizione il cuore per gli altri, una cinquantina di commercianti aderenti si stanno mettendo in prima fila per lanciare un messaggio positivo, di una città aperta, sicura ed ora pronta a riaccogliere tanti clienti all’interno delle varie attività. Oltre a questo, grazie alla collaudata collaborazione con Historic Trento, sabato 1 e domenica 2 maggio saranno proposti dei giochi digitali per scoprire la città di Trento e per far vivere dei momenti di divertimento e spensieratezza a famiglie e giovani. “Già in molti si sono iscritti e confidiamo davvero di superare anche il precedente record di iscrizioni” ha concluso Faes.

 

La conferenza stampa è stata anche l’occasione di vedere per la prima volta l’info point del Consorzio alle Albere: uno spazio dove non mancheranno le sorprese e le attività, una delle quali già scoperta con la collaborazione dell’Associazione Il Vagabondo e che verranno presentate in una conferenza stampa ad hoc nella prima metà di maggio

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 10 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
11 maggio - 17:19
Sono stati analizzati 1.671 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 10 casi tra over 60; ci sono 8 contagi tra giovani e ragazzi in età scolare. [...]
Cronaca
11 maggio - 16:28
Un vertice Stato-Regioni dovrebbe ridefinire gli indicatori e far pesare di più la pressione ospedaliera e la campagna vaccinale. Si lavora anche [...]
Società
11 maggio - 15:24
De Preto (Arcigay): "E' importante che una società sia capace di porre nuove norme, nuove tutele e sappia impegnarsi per il contrasto alle [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato