Contenuto sponsorizzato

Il Comune vuole accelerare sul polo della Protezione civile, Valduga: ''C'è possibilità di assumerci alcuni oneri. Vogliamo valorizzare la grande capacità dei volontari''

Lavori che, nel protocollo d’intesa siglato tra Comune e Provincia, rappresentano solo il primo step di un progetto più ampio, che dovrebbe portare nel giro di tre anni alla realizzazione oltre che della caserma, anche delle opere che andranno a formare il polo della Protezione civile. Il budget è di quasi 9 milioni di euro

Di Filippo Schwachtje - 11 marzo 2021 - 20:54

ROVERETO. “Il polo della Protezione civile è fondamentale per tutta la Vallagarina, importante non fermarsi ai lavori relativi alla nuova caserma dei vigili del fuoco: stiamo valutando, per velocizzare le tempistiche, la possibilità di assumerci gli oneri di progettazione per il secondo lotto”. A Rovereto ha risposto così il sindaco Francesco Valduga alla questione posta in consiglio da Viliam Angeli (Lega Salvini) in merito alla situazione dei lavori per la nuova caserma dei pompieri, che andrà a sostituire la vecchia (e malconcia) struttura in via Abetone – da tempo in parte inagibile – e che fungerà anche da “centro logistico” per le altre realtà legate al soccorso sul territorio.

 

Lavori che, nel protocollo d’intesa siglato tra comune e Provincia, rappresentano solo il primo step di un progetto più ampio, che dovrebbe portare nel giro di tre anni alla realizzazione oltre che della caserma, anche delle opere che andranno a formare il polo della Protezione civile. Quasi 9 milioni di euro – 4,5 per il primo lotto e 4 per il secondo – il budget assicurato a febbraio dal presidente della Provincia Fugatti.

 

“In occasione dell'incendio di sabato – ha dichiarato il sindaco Valduga – abbiamo potuto osservare direttamente la grande capacità dei volontari di lavorare assieme. Ora è necessario garantire una condizione ottimale, che permetta a queste forze di continuare a collaborare al meglio per intervenire sul territorio. Il senso del polo della Protezione civile è proprio questo: dare la possibilità a tutti coloro che operano nell’ambito della sicurezza di poter lavorare nel migliore dei modi, per tutta la Vallagarina”.

 

E proprio per l'importanza strategica che un centro di questo tipo andrebbe a rivestire, Valduga ha ribadito la necessità di non fermarsi al primo lotto “c’è bisogno di quegli spazi: stiamo valutando la possibilità di assumerci gli oneri di progettazione per velocizzare le tempistiche”. Le dichiarazioni del sindaco sono arrivate dopo l'approvazione all'unanimità del budget del corpo dei vigili del fuoco volontari di Rovereto.

 

Dopo i saluti in collegamento del comandante Marco Simonetti e del cassiere Francesco Cristoforetti è stato presentato il bilancio, che pareggia a 192.200 euro. Gli stanziamenti del comune sono legati a 120mila euro in conto corrente e circa 20 mila euro in conto capitale, come già approvato ancora a fine gennaio nel bilancio di previsione.

 

Riferendosi all’incendio all'ultimo piano del condominio in via Udine, il comandante Simonetti ha poi ribadito il costante impegno dei vigili del fuoco volontari per la comunità: “Abbiamo fatto ciò che la città si aspetta, il nostro ruolo è di garantire la sicurezza e sabato abbiamo fatto quello che sappiamo fare”.

 

Manutenzione delle attrezzature e spese particolari dovute all'emergenza sanitaria, ha spiegato il comandante, sono tra le voci più importanti all'interno del bilancio. “Quando sarà finito il primo lotto potremo trasferirci nella nuova sede – ha aggiunto Simonetti – sarà poi abbattuta quella vecchia e costruito il corpo autorimesse. Nel corpo centrale verrà realizzata una grande sala conferenze che sarà utilizzabile da tutte le associazioni”. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 30 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
30 novembre - 20:00
Trovati 199 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 104 guarigioni. Sono 52 i pazienti in ospedale. Sono 840.024 le dosi [...]
Cronaca
30 novembre - 19:39
Il successo dell'opera realizzata dallo scultore veneto a Lavarone è enorme ma dal 2018, quando la tempesta si è abbattuta su Veneto e Trentino [...]
Politica
30 novembre - 21:00
I contratti del pubblico impiego sono bloccati e se i consiglieri regionali sono reduci dall'adeguamento dell'indennità, adesso sembra arrivato il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato