Contenuto sponsorizzato

Il nuovo "chiosco-bar" con vista lago di Santa Giustina è quasi ultimato e ora si cerca un gestore. Aperti i sopralluoghi per gli interessati

I lavori sono quasi ultimati e in queste settimane si sta procedendo all’arredamento. Per questo il Comune di Predaia, in vista del periodo estivo, ha indetto un’asta pubblica per l’affidamento del servizio sperimentale di bar-ristorazione

Pubblicato il - 27 aprile 2021 - 10:25

PREDAIA. In località "Le Plaze" a Dermulo un chioschetto con bar vista lago di Santa Giustina sta prendendo forma, e i suoi lavori sono ormai quasi ultimati. Si tratta di un bellissimo luogo dove bersi un caffè, un aperitivo in compagnia, o anche gustarsi un piatto veloce per poi tornare al lavoro o magari sdraiarsi al sole nel parco adiacente.

 

Come detto i lavori sono praticamente ultimati (in queste settimane si sta procedendo all’arredamento) e così il Comune di Predaia, in vista del periodo estivo, ha indetto un’asta pubblica per l’affidamento del servizio sperimentale di bar-ristorazione.

 

La concessione sarà appunto sperimentale, avrà durata di 9 mesi (da giugno 2021 a marzo 2022) e prevede la somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, la manutenzione dell’area pertinenziale alla struttura, la pulizia del modulo sanitario dotato di servizi igienici aperti al pubblico, e dunque a disposizione dell’intero parco “Le Plaze”, e l’attività di informazione turistica. Un servizio innovativo per l’area che in questi anni è stata interessata da diversi lavori di riqualificazione e valorizzazione.

 

I locali sono nuovi e saranno completamente arredati con design moderno. La struttura, tra l’altro, può contare anche su un ampio terrazzo che potrà essere utilizzato per la somministrazione di bevande e alimenti, alla luce di un interesse principalmente estivo del servizio.

 

"Siamo estremamente soddisfatti di essere riusciti, anche se con una corsa contro il tempo, a completare la seconda parte del progetto dell’area Plaze che riguarda l’ultimazione del chiosco, l’arredamento e la palazzina bagni", commentano la sindaca di Predaia Giuliana Cova e il vicesindaco Mauro Schwarz.

 

"Il nostro obiettivo di quest’anno era proprio quello di poter offrire alla comunità un’area ricreativa per famiglie con servizio bar e ristorazione veloce. Un particolare ringraziamento va rivolto ai collaboratori del Comune di Predaia, che con grande impegno si sono prodigati per riuscire a portare a termine i lavori programmati, nonché alla precedente amministrazione e al Servizio Sova della Provincia”.

 

Gli interessati alla gestione della struttura potranno effettuare un sopralluogo (nel rispetto delle disposizioni di sicurezza sanitaria) alla presenza del personale comunale, prendendo appuntamento al numero 0463.468114 o scrivendo all’indirizzo e-mail comune@comune.predaia.tn.it.

 

L’importo a base d’asta, al netto delle imposte dovute per legge, è pari a un canone mensile di 500 euro e per partecipare alla gara ciascun concorrente dovrà far pervenire al Comune di Predaia la propria offerta, secondo le modalità previste dal bando, entro le ore 12 del 12 maggio prossimo.

 

L’asta si svolgerà in seduta pubblica il giorno stesso alle 14 nella sede comunale di Predaia a Taio, in via Simone Barbacovi, 4 e l’aggiudicazione sarà pronunciata a favore del concorrente che avrà presentato l’offerta più vantaggiosa per il Comune.

 

Il bando completo e tutti gli allegati sono consultabili e scaricabili dal sito internet comunale cliccando qui.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 September - 20:13
Trovati 26 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 19 guarigioni. Sono 20 i pazienti in ospedale, di cui 1 ricoverato in [...]
Economia
16 September - 20:55
Dopo le parole del rettore Flavio Deflorian ora è stata  spedita al presidente della Provincia di Trento una lettera aperta in cui si [...]
Cronaca
16 September - 20:26
I dati pubblicati da Fondazione Gimbe confermano l'efficacia dei vaccini nel ridurre decessi (96,3%), ricoveri ordinari (93,4%) e in terapia [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato