Contenuto sponsorizzato

La prima volta di Ruggero Tita sul palco del Festival dello sport: ''Sarà un'enorme emozione essere protagonisti sul palcoscenico della propria città''

La prima medaglia d'oro alle Olimpiadi estive della storia del Trentino si prende il palcoscenico del palazzo della Regione in "Banti e Tita, capitani coraggiosi". Da Cassano a Materazzi, da Vieri a Zambrotta, c'è il torneo di padel. E poi la storia e la battaglia di Mihajlovic contro la leucemia. Ancora pochi giorni al Festival dello sport

Di Luca Andreazza - 05 ottobre 2021 - 19:24

TRENTO. "E' un grande onore e bellissimo avere il Festival dello sport nella tua città". Così il velista Ruggero Tita. "C'è tanto entusiasmo e poter incontrare le persone in presenza mi rende particolarmente contento".

 

La prima medaglia d'oro alle Olimpiadi estive della storia del Trentino si prende il palcoscenico del palazzo della Regione in "Banti e Tita, capitani coraggiosi" alle 15 di giovedì 7 settembre (Qui info e prenotazioni).

 

I campioni olimpici ripercorrono il risultato pazzesco di Tokyo e il lungo lavoro, spesso dietro le quinte, per raggiungere un obiettivo e un sogno. I velisti hanno riportato il tricolore a sventolare sul gradino più alto del podio della vela dopo 21 anni da Sidney 2000 e l'oro di Alessandra Sensini. Il coronamento di un percorso a tappe: campioni del Mondo e d'Europa prima di dominare la prova olimpica. 

 

Un timoniere dal talento unico e cristallino, il velista si è confermato tra i migliori interpreti della disciplina. Un risultato a ripagare le tante rinunce, i sacrifici, le giornate difficili, i momenti complicati. Una storia partita da lontano per un ragazzo di montagna che ha conquistato le superfici d'acqua (Qui articolo).

 

E Tita passa dall'altra parte della barricata. "L'ultimo volta - dice l'oro olimpico - ero un semplice spettatore. E avevo partecipato in platea all'appuntamento con Luna Rossa: lì Max Sirena mi chiamato sul palco a sorpresa per annunciare che sarei stato parte del team. E' senza dubbio un grandissimo ricordo. Ora sarà ancora più emozionante essere protagonista del Festival dello sport e nella mia città".

 

Un altro appuntamento imperdibile, poi, nel programma dell'evento organizzato da Gazzetta e Trentino Marketing è "Sinisa Mihajlovic-la partita della vita" alle 11.30 di venerdì 8 ottobre all'Auditorium Santa Chiara (Qui info e prenotazioni). L'attuale tecnico del Bologna, ex grandissimo calciatore con le maglie di Vojvodina (1 campionato jugoslavo) e Stella Rossa (2 campionati, 1 coppa dei campioni, 1 coppa intercontinentale), Lazio (1 campionato italiano) e Inter (1 scudetto) racconta la sua carriera, la sua storia, le amicizie e, soprattutto, la sua battaglia contro la leucemia.

 

Spazio poi al torneo di padel alle 15.30 di venerdì 8 ottobre: Lele Adani, Simone Barone, Antonio Cassano, Bernardo Corradi, Marco Materazzi, Nicola Ventola, Christian Vieri, Gianluca Zambrotta si sfidano in piazza Dante (Qui info e prenotazioni).

 

L’anno d’oro dello sport italiano verrà celebrato a Il Festival dello Sport 2021. “L’attimo Vincente”, sarà il tema di questa quarta edizione in programma a Trento da giovedì 7 a domenica 10 ottobre.

 

Una celebrazione delle 69 medaglie paralimpiche e delle 40 medaglie olimpiche ma non solo. Oltre 250 fenomeni di oggi e di ieri incontreranno il pubblico in oltre 100 eventi gratuiti (Qui per info e prenotazioni). Trento sarà animata da una serie di appuntamenti per i quali non è richiesta la prenotazione e l’atmosfera in città in questi giorni sarà davvero incredibile.

 

Alcune delle iniziative accessibili a tutti sono i talk nelle piazze coi grandi campioni, la mostra sul mito di Paolo Rossi dal titolo “Un Ragazzo d’Oro” a palazzo delle Albere. Si ripete uno degli appuntamenti più attesi e scenografici: venerdì 8 ottobre alle 13 è in programma il passaggio sui cieli di Trento della pattuglia acrobatica delle Frecce Tricolori. Uno dei caccia sarà inoltre visibile in piazza Dante. Sul prato del Muse si svilupperà tutta l’attività di Trentino Sviluppo con le start-up in quello che sarà il “Distretto sport e salute”.

 

E' possibile prenotare gli eventi live sul sito ufficiale (Qui info) per essere sicuri di avere il posto in sala. Se l’evento che interessa risulta sold out, non ci si deve scoraggiare. Il suggerimento è quello di restare connessi alla piattaforma e tenere monitorata la disponibilità delle sale perché è in continuo aggiornamento anche alla luce dei cambiamenti alle norme per fronteggiare l'emergenza Covid: "Vogliamo soddisfare più persone possibili nel rispetto delle normative sulle capienze. È possibile trovare posti e prenotare fino a 2 ore prima dell’evento. Se la prenotazione è già stata effettuata, bisogna ricordarsi di completare l'iscrizione: a 72 ore dall’evento verrà inviata una mail per convalidare la presenza e ricevere così il QR Code di conferma che, assieme al Green pass, ti darà accesso all'appuntamento scelto. Vi aspettiamo a Trento per vivere le tante emozioni de Il Festival dello Sport", commenta il comitato organizzatore. Molti appuntamenti si possono vedere in streaming e non manca il maxi-schermo in piazza Duomo.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 maggio - 18:33
Molti pullman sono ancora in coda e tra le persone comincia a serpeggiare la paura di non arrivare in tempo per il concerto. Intanto dalle 17 è [...]
Cronaca
20 maggio - 16:23
I volontari impegnati nelle organizzazioni che fanno parte del sistema trentino della Protezione civile vedono l'entrata in campo di [...]
Cronaca
20 maggio - 18:04
Stando a una prima ricostruzione le due persone decedute stavano viaggiando a bordo dello stesso mezzo che si sarebbe scontrato con un camion
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato