Contenuto sponsorizzato

Vendemmia in aumento e fatturato stabile, bilancio positivo per la Cantina sociale di Ala, il presidente: "Strategica la collaborazione con il Gruppo Mezzacorona"

Si è svolta l'Assemblea generale dei soci della Cantina alense. La vendemmia si è attestata su una produzione di oltre 76mila quintali di uva. Il fatturato è stato di circa 11 milioni 692 mila euro. Il presidente Trainotti: "Bene l’impegno dei soci della cantina nel raggiungimento dell’obiettivo della sostenibilità e l’attenzione dimostrata nel campo della lotta integrata volontaria in campagna"

Pubblicato il - 03 dicembre 2023 - 19:57

MEZZOCORONA. Si è chiusa con risultati positivi l'annata 2022/2023 della Cantina sociale di Ala: la vendemmia si è attestata su una produzione di oltre 76mila quintali di uva, in leggero aumento rispetto alla precedente, “con livelli qualitativi ottimali che hanno raggiunto anche punte di eccellenza” ha detto il presidente Lino Trainotti nel corso dell'Assemblea generale che si è svolta nel fine settimana al PalaRotari di Mezzocorona. La resa ad ettaro dei vigneti dei soci ha toccato ancora una volta valori da primato, con una media di 18.524 euro ad ettaro.

 

Il fatturato è stato di circa 11 milioni 692 mila euro, in linea con l’esercizio precedente, con un leggero aumento dell’utile netto, attestatosi a poco più di 35 mila 200 euro.

 

Anche il patrimonio netto si è rafforzato ulteriormente ed ha raggiunto il valore di 3 milioni e mezzo di euro.

 

Il presidente Trainotti ha sottolineato l’impegno dei soci della cantina nel raggiungimento dell’obiettivo della sostenibilità e l’attenzione dimostrata nel campo della lotta integrata volontaria in campagna, che hanno portato all’ottenimento della Certificazione S.Q.N.P.I. (Sistema di qualità nazionale per la produzione integrata).

 

Vincente, secondo i vertici della Cantina, è la collaborazione con il Gruppo Mezzacorona, che garantisce la valorizzazione a livello internazionale dei vini prodotti nella Vallagarina. “Grazie a questa collaborazione – ha aggiunto il presidente del Gruppo Mezzacorona, Luca Rigotti, - il Trentino vitivinicolo può giocare una partita importante su tutti i mercati internazionali valorizzando le produzioni del nostro territorio, garantendo ai soci produttori la possibilità di continuare ad ottenere risultati importanti e, nello stesso tempo, permettendo loro di investire e di migliorare le proprie aziende, nell’ottica di una sempre maggiore sostenibilità delle produzioni”.

 

Durante l'Assemblea i soci confermato i consiglieri in scadenza, Alberto Chizzola, Stefano Mattei e Massimo Pinter.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 marzo - 11:43
La polizia tedesca ha fermato una persona, l'ex marito della figlia della fisioterapista di 61 anni aggredita a febbraio. Sequestrati cellulari, [...]
Cronaca
05 marzo - 09:50
Sul posto anche i vigili del fuoco e le forze dell'ordine oltre al personale tecnico dell'Autostrada. E' successo al chilometro 183 in [...]
Cronaca
05 marzo - 09:24
A finire davanti al giudice sono padre e figlio, il primo per violenza privata e lesioni mentre il secondo per violenza sessuale
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato