Contenuto sponsorizzato

"Compagni di vita finché servono", le volontarie recuperano cagnolina utilizzata per racimolare offerte in strada (e poi abbandonata)

"Compagni di vita finché servono. Qualcuno continua ancora a credere a questa favoletta?". L'ennesimo cagnolino è stato abbandonato ma è fortunatamente finito nelle mani delle volontarie di Zampa Trentina, che si sono attivate per trovargli una nuova casa: "Domani i proprietari torneranno nel loro paese d'origine e lei era di troppo: non serviva più"

Di S.D.P. - 28 febbraio 2024 - 19:08

TRENTO. "Compagni di vita finché servono. Qualcuno continua ancora a credere a questa favoletta?". L'ennesimo cagnolino è stato abbandonato ed è finito (fortunatamente) nelle mani delle volontarie di Zampa Trentina, che si sono attivate per trovargli una nuova casa, questa volta, si spera, per sempre: "Domani due persone torneranno nel loro paese d'origine e lei era di troppo: non serviva più". 

 

Si tratta di una cagnolina 'utilizzata' per chiedere l'elemosina sulle strade da due persone che l'hanno infine ceduta: "Non è stato dato loro denaro in cambio di questa piccola, sono stati solo consegnati i medicinali e il cibo specifico per Junior, simil pitbull di 8 anni con dolore alle zampe".

 

Junior, a sua volta, è un altro cane che i due avevano cercato di cedere qualche mese fa "ma noi non avevamo proprio posto dove metterlo. Lo stesso cane per cui abbiamo insistito perché venisse portato dal veterinario a spese nostre. Lo stesso cane per cui forniamo i medicinali prescritti dal veterinario e il cibo specifico", fanno sapere dall'associazione. 

 

E proseguono: "Noi continueremo a fare il massimo per tutelare queste creature innocenti. Ora penseremo anche alla nuova arrivata: intanto l'abbiamo spulciata perché era infestata di pulci - spiegano -. Stasera dormirà al caldo, si godrà le prime sincere carezze e da oggi inizierà una nuova vita". Nei prossimi giorni, la cagnolina verrà ufficialmente 'presentata' in un post sui social, non appena sarà pronta per l'adozione. 

 

Una storia che si aggiunge alle molte già raccontate da Zampa Trentina e relative ad animali 'sfruttati' e poi ceduti: "Ancora una volta, ormai sempre con meno speranza, ci rivolgiamo al sindaco e alla politica affinché intervengano in maniera decisa e risolutiva per questo problema. Bolzano e Verona dovrebbero essere di ispirazione, in queste città l'accattonaggio con animali è vietato. Continueremo a chiedere con forza il divieto di accattonaggio con animali (senza alcuna deroga), perché un cane non ha possibilità di scegliere, ma ha diritto di essere tutelato", concludono.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 aprile - 11:06
Ad essere predati alcuni capi di ovini e un'asina. Il sindaco di Rotzo Luciano Spagnolo: "Necessario trovare soluzioni condivise sia a livello [...]
Economia
20 aprile - 09:41
Dal 2010 e al 2023 il settore ha perso 764 negozi di cui 134 nel solo 2023. I consiglieri Michela Calzà e Alessio Manica chiedono [...]
Società
20 aprile - 06:01
La presidente di Upipa Michela Chiogna: "Quella che emerge è una risposta non ancora sufficiente. Contributo integrativo provinciale di due [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato