Contenuto sponsorizzato

Dall'intelligenza artificiale all'esperienza reale, torna "Forma Mentis": l'appuntamento Talk&Taste dedicato agli operatori turistici e alberghieri

Ritorna per la seconda edizione “Forma Mentis”, l’iniziativa pensata per gli operatori turistici aperta a chiunque possa essere interessato all’argomento, quest’anno incentrata sul tema portante “Intelligenza artificiale ed esperienza reale”

Pubblicato il - 12 aprile 2024 - 13:09

PRIMIERO SAN MARTINO DI CASTROZZA. Dopo una stagione invernale intensa e positiva per l’intero ambito territoriale, gli operatori di San Martino di Castrozza, Passo RollePrimiero e Vanoi guardano già avanti e si preparano alle prossime sfide imprenditoriali con Forma Mentis, la seconda edizione dell’appuntamento “Talk&Taste” dedicato al settore turistico.
 
L'appuntamento è in agenda per giovedì 18 aprile, nella cornice di palazzo Scopoli a Tonadico (Primiero San Martino di Castrozza), ritorna “Forma Mentis”, l’iniziativa pensata per gli operatori turistici aperta a chiunque possa essere interessato all’argomento, quest’anno incentrata sul tema portante “Intelligenza artificiale ed esperienza reale”.
 
Forma Mentis è un appuntamento formativo organizzato dal Comune di Primiero San Martino di Castrozza con l'Azienda per il turismo San Martino di Castrozza, Primiero e Vanoi e alla Strada dei Formaggi delle Dolomiti, in collaborazione con Enaip Primiero e Accademia d’Impresa di Trento.

"L’amministrazione comunale – spiega Paolo Secco, assessore al turismo di Primiero San Martino di Castrozza - crede molto nel valore di questa iniziativa partita lo scorso anno con l’ambizione di diventare nel lungo periodo un laboratorio continuo di idee e buone pratiche, un’officina creativa che guarda alla sostenibilità, toccando la sua dimensione ambientale, sociale ed economica. Forma Mentis serve proprio a questo e auspico che anche in questa seconda edizione ci sia una partecipazione nutrita come era avvenuto nel 2023, anche perché il tema è di grande attualità e assolutamente strategico per il nostro futuro e i relatori scelti sono una garanzia.”

In agenda 4 momenti di approfondimento in modalità talk&taste condotti da esperti anche di fama internazionale del mondo turistico, come Mirko LalliRoberta GaribaldiCarlo Vischi, e testimonianze autorevoli di Accademia d’Impresa e altri operatori di riferimento a livello italiano. Niente lezioni frontali, ma un format che aiuta il dialogo e la condivisione.
 
Dopo i saluti istituzionali si comincia alle 10 con Mirko Lalli (Ceo di The Data Appeal Company Spa) e il suo approfondimento su “Il turismo del futuro: la rivoluzione dell’Intelligenza Artificiale”. Alle 11.30 sarà la volta di Emanuele Lise (responsabile della comunicazione e promozione delle attività formative di Accademia d’Impresa a Trento) con il suo intervento “Essere parte del cambiamento: strumenti e tool per gli operatori”.

 

Dopo pranzo, i lavori riprenderanno dalle 14.30 con Carlo Vischi (Advisor del settore agroalimentare e turistico) in un intervento dal titolo “Come collegare un tostapane ad una calcolatrice: parliamo di intelligenza artificiale”. A chiudere dalle 17.15 ci penserà Roberta Garibaldi (docente universitaria e, tra le altre cose, presidente dell’Associazione italiana turismo enogastronomico) con il suo approfondimento “Customer Experience dal fisico al digitale”.

La partecipazione è gratuita, ma visto il numero di posti limitato, l’iscrizione va fatta preventivamente online (Qui info e prenotazioni). E' possibile iscriversi singolarmente ai diversi momenti formativi oppure partecipare anche a tutta la giornata. Tutti gli appuntamenti saranno moderati da Annalisa Zeni, progettista e formatrice di Accademia d’Impresa, esperta in particolare nello sviluppo delle soft skills.

 

“Le ultime stagioni turistiche, sia invernali che estive, sono state molto soddisfacenti, con numeri in costante crescita, non solo dal punti di vista dei flussi di arrivi e presenze, ma anche e soprattutto in termini di ricerca della marginalità: i dati di Hbenchmark su Adr e Revpar vedono percentuali di crescita in doppia cifra, che combinati alla sostanziale tenuta dell’occupazione e della media delle camere vendute porta ad un ricavo medio complessivo dell’ambito con numeri sicuramente confortanti. I nostri operatori sanno però che in un comparto come quello turistico non ci si può mai fermare: informarsi e tenersi aggiornati sugli sviluppi del mercato e sulle mutevoli dinamiche che lo riguardano è molto importante", conclude Antonio Stompanato, presidente dell'Azienda per il turismo San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 maggio - 08:32
Il drammatico incidente sul lavoro è avvenuto nella serata di ieri. Sulla dinamica esatta di quello che è successo sono in corso le verifiche da [...]
Montagna
28 maggio - 08:44
I primi aiuti sono stati forniti da familiari e altri residenti. Poi, sono arrivati sul posto tre soccorritori accanto ai vigili del [...]
Cronaca
28 maggio - 06:01
I comuni lombardi di Valverstino e Magasa negli ultimi mesi sembrano essere riusciti ad intavolare una prima [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato