Contenuto sponsorizzato

"Pronti a due giorni di festa", attesa finita nel Primiero per il Giro d'Italia: "Visibilità internazionale". I paesi illuminati di rosa e tanto entusiasmo. Le tappe e le informazioni

Grande fermento nel Primiero per il Giro d'Italia. La corsa rosa torna dopo 5 anni all'ombra delle Pale di San Martino: "C'è grande entusiasmo: un'importante vetrina a ridosso della stagione estiva e un'occasione di indotto per il territorio"

Di LA - 21 maggio 2024 - 13:30

PRIMIERO SAN MARTINO DI CASTROZZA. "C'è grande entusiasmo, il Giro d'Italia è un'importante vetrina a ridosso della stagione estiva". Queste le parole di Manuel Corso, direttore dell'Azienda per il turismo San Martino di Castrozza, Primiero, Passo Rolle e Vanoi. "Un'occasione di indotto e di promozione" (Qui info).

 

C'è grande fermento sul territorio e l'attesa è ormai finita. Mancano poche ore all'arrivo della corsa rosa in Trentino. "In valle si lavora da più di un mese sugli allestimenti e coordiniamo il più possibile le iniziative con Trentino Marketing e la Provincia ma anche con le amministrazioni comunali di Primiero San Martino, Imer, Mezzano e Canal San Bovo. Sono due giorni di festa e vogliamo assolutamente fare bella figura".

Tantissimi gli striscioni, circa 6 chilometri, e oltre 4 mila bandierine, ma anche i monumenti illuminati di rosa in attesa dell'arrivo e della partenza del Giro d'Italia. Posizionati due maxi-schermi per seguire la gara. Le tappe sono in calendario con le tappe di mercoledì 22 (Selva di Val Gardena – Passo Brocon) e giovedì 23 maggio (Fiera di Primiero – Padova).Parco Clarofonte e in centro a Fiera di Primiero

"Valorizziamo i punti di riferimento del territorio: CastelpietraPalazzo delle Miniere, Palazzo Scopoli, la Chiesa Arcipretale di Primiero, i municipi di MezzanoImer Canal San Bovo, la chiesetta di San Silvestro, l’Apsp del Vanoi, ma anche fontane, rotatorie e anche alcune abitazioni private. ".

Tante le attività e gli eventi previsti sul territorio per festeggiare il Giro d'Italia. La zona del podio firma è il fulcro dell’animazione, così come il vicino villaggio commerciale allestito in viale Sartori. Proprio accanto al villaggio commerciale proseguono le iniziative del parco Clarofonte.

 

Operativi lo stand di Poste Italiane dedicato all’annullo filatelico speciale realizzato per il passaggio del Giro e quello gastronomico BioNoc. E' stata allestita la mostra "Il cavallo d’acciaio". A questi giorni di festa partecipano anche i ragazzi delle scuole dell’Istituto Comprensivo di Primiero, gli organizzatori della Mythos Primiero Dolomiti che nel 2026 porteranno sul territorio il campionato mondiale Mtb Marathon e i Krampus Primör.

 

"Dopo le tappe del 2019 il Giro d'Italia è un atteso ritorno", conclude Corso. "Sono due giorni di festa e ci siamo preparati nel miglior modo possibile per questo appuntamento che garantisce una visibilità internazionale. L'attenzione è massima anche sulle chiusure strade per limitare al minimo i disagi".

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
15 giugno - 06:01
Nei primi mesi del 2024 il livello di precipitazioni registrato in Trentino è stato da record in molte aree e per il Gruppo Dolomiti [...]
Cronaca
15 giugno - 08:28
Per cause in fase di accertamento, rami e sterpaglie hanno preso fuoco nel biotopo Prader Sand
Politica
15 giugno - 08:42
L’analisi a freddo della consigliera di parità Flavia Monego, pochi giorni dopo l’esito dell’ultima tornata elettorale nel bellunese: “Non [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato