Contenuto sponsorizzato

Raccolta generi alimentari per il popolo ucraino, la Croce Bianca torna in campo: "Molte le famiglie in difficoltà. Fondamentale dare il proprio contributo"

I viveri in Ucraina scarseggiano. La Croce Bianca sta quindi pianificando un trasporto di aiuti nelle zone di guerra. La richiesta alla popolazione dell'Alto Adige è quella di donare generi alimentari non deperibili

Foto Landesrettungsverein Weißes Kreuz
Di S.D.P. - 20 maggio 2024 - 10:44

BOLZANO. In Ucraina le persone continuano a morire. Non soltanto a causa della guerra manche per la mancanza di beni di prima necessità. Per questo, la Croce Bianca dell'Alto Adige sta quindi pianificando un altro trasporto di aiuti e chiede alla popolazione di donare alimenti (non deperibili).

 

La situazione in Ucraina sta diventando sempre più drammatica. Una delegazione della Croce Bianca se ne è recentemente resa conto in particolare durante un'ispezione locale: "La nostra organizzazione partner SSU Ucraina ha allestito un punto di distribuzione di cibo vicino alla clinica pediatrica di Kiev. Ogni giorno vi giungono innumerevoli famiglie che, senza questo aiuto, non avrebbero nemmeno di che mangiare. Tuttavia, le scorte si stanno esaurendo perché sta diventando sempre più difficile procurarsi il cibo", riferisce il presidente Alexander Schmid. 

 

La Croce Bianca sta quindi pianificando un altro trasporto di aiuti nella zona di guerra e chiede alla popolazione dell'Alto Adige di donare generi alimentari non deperibili come pasta, riso, cibo in scatola, farina, olio, zucchero e sale: "Tutto ciò che si mantiene e può essere facilmente trasportato è ben accetto ed è urgentemente necessario". 

 

Gli alimenti potranno essere consegnati in tutte le sezioni dell'associazione fino al 27 maggio. I prodotti refrigerati e i prodotti freschi come uova, frutta, verdura e latticini non verranno accettati: si rovinerebbero durante il viaggio.  

 

La Croce Bianca è attiva in Ucraina dall’inizio della guerra, cominciata due anni fa. Chiunque voglia contribuire agli aiuti alla popolazione ucraina con una donazione potrà versarla sul conto bancario della Croce Bianca (IBAN: IT 29 C 03493 11600 000300058998), indicando la causale "Ucraina". 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
15 giugno - 06:01
Nei primi mesi del 2024 il livello di precipitazioni registrato in Trentino è stato da record in molte aree e per il Gruppo Dolomiti [...]
Cronaca
15 giugno - 08:28
Per cause in fase di accertamento, rami e sterpaglie hanno preso fuoco nel biotopo Prader Sand
Politica
15 giugno - 08:42
L’analisi a freddo della consigliera di parità Flavia Monego, pochi giorni dopo l’esito dell’ultima tornata elettorale nel bellunese: “Non [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato