Contenuto sponsorizzato

Amatriciana Vegana per aiutare le popolazioni terremotate

Iniziativa della Lav di Trento il prossimo sabato in via Suffragio

Pubblicato il - 27 settembre 2016 - 11:25

TRENTO. Dopo il terremoto di Amatrice, gli spaghetti all'amatriciana sono diventati il piatto della solidarietà. Molte le iniziative che destinano una parte dei ricavi della vendita del piatto nazionale in beneficenza per le popolazioni terremotate. Tutta l'Italia si è mobilitata, ma anche il Giappone: ne abbiamo scritto qui

 

A Trento, però, un gruppo di vegani si sentiva escluso. Nel sughetto della pasta c'è il guanciale, carne di animale che i vegani non mangiano. Allora l'idea di mettere al posto del guanciale il tofu affumicato, così anche loro possono contribuire alla solidarietà.

 

La pasta veg amatriciana sarà distribuita dalla Lav del Trentino nella sede di via Suffragio sabato 1° ottobre. Dalle 10 alle 21 l'amatriciana senza guanciale, "buona con tutti" scrivono sul volantino, la potranno mangiare anche i vegetariani, i vegani e comunque chi volesse devolvere otto euro alla Protezione Civile del Trentino.

 

Con questa iniziativa la Lav intende aiutare le popolazioni colpite dal terremoto dello scorso agosto ma anche gli animali feriti e abbandonati in conseguenza del sisma.. Animali che hanno trovato rifugio anche in Trentino.

 

Nel volantino di presentazione una frase di Voltaire, scritta a proposito del terremoto di Lisbona del 1755: "Poveri umani! e povera terra nostra! Venite a contemplar queste rovine orrende. Del tutto io non son che un piccol pezzo: è ver. Ma gli animali condannati a viver, tutti seggetti ad una stessa legge, vivon nel dolore e muoion come me".

 

Per informazioni: lav.trentino@lav.it  3311507169

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 ottobre - 20:06

Il Partito democratico: "Quello che ci dispiace è che in un momento così delicato come quello che stiamo attraversando Fugatti agisca in modo propagandistico invece che responsabile". I sindacati: "L'aspetto più grave è che saranno le imprese e i lavoratori a pagare le conseguenze di questa situazione di totale indeterminatezza"

28 ottobre - 20:47

La serrata francese scatta da giovedì 29 ottobre al 1 dicembre. Solo oggi sono stati registrati 69.854 nuovi casi, 767 decessi, 2.821 ricoveri e 372 in terapia intensiva. Forte crescita dei contagi anche in Germania, un mese di "lockdown soft"

28 ottobre - 18:46

Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 191 positivi a fronte dell'analisi di 2.761 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,9%. Tra i nuovi contagiati, 128 persone presentano sintomi, circa il 67% dei positivi totali. Sono 116 le classi in isolamento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato