Contenuto sponsorizzato

Arriva il primo Rock Schützen festival a Trento tra sfilate, musica, presentazioni di libri e danze tirolesi

L'evento, organizzato Schützenkompanie Trient intitolata al Major Giuseppe de Betta, si tiene in piazza Garzetti il 2 e il 3 settembre. Paolo Primon: "E’ un festival pensato per i giovani e per avvicinare la comunità trentina alle tradizioni tirolesi e alle sue compagnie"

Di Margherita Girardi e Emma Traina - 21 luglio 2017 - 20:39

TRENTO. Il Rock Schützen Festival è work-in-progress. Nelle prossime settimane la città verrà tappezzata di volantini e tutti sono invitati il 2 e il 3 settembre in Piazza Garzetti a Trento per due giorni di musica, danza e tanto divertimento.

 

Il programma è molto vario e ce n’è per tutti i gusti. "L’abbiamo chiamato festival - spiega Paolo PrimonHauptmann della Schützenkompanie Trient intitolata al Major Giuseppe de Betta - proprio perché è una rassegna musicale: si spazia da quella tirolese al rock, passando per il country e il blues. Tutti sono invitati, grandi e piccini. Ci saranno baby dance e animazione pensate apposta da animatori e insegnanti di danza".

 

Oltre alla convivialità, il festival è anche appuntamento per la presentazione di ben tre libri: nella giornata di sabato Giuseppe Matuella propone 'Cesare Battisti: il Tirolo tradito', mentre Luigi Sardi introduce '1945-1946 dalla guerra all’autonomia'. 

 

Domenica è il turno dell'autore austriaco Hubert Speckner, il quale tiene un'anteprima a Trento del suo libro, tradotto anche in italiano, 'La Strage del Passo di Cima Vallona'.

 

La musica è affidata a 'Die Schweinhaxen' che propone musica folk, rock e oberkraine, quindi Charley Deanesi e Paolo Tranquillini da Berlino, che suonano musica country, blues e west coast, mentre per il rock ci pensano gli 'Under leggings', ma questi sono solo alcuni dei protagonisti che saliranno sul palco di piazza Garzetti.

 

"Non è tutto - aggiunge l'Hauptmann - si esibiranno inoltre diverse scuole di danza, come Nta crew, ballerini hip-hop di Trento, e confidiamo di riuscire a organizzare uno spettacolo di danza irlandese. Anche se la compagnia de Betta non fa parte di nessuna federazione, l'invito è comunque esteso a tutte le Schützenkompanie del Südtirol  e del Tirolo".


Oltre alla musica e alle presentazione dei libri, la parte culinaria è affidata alla Roccaforte Trentina, maggior sponsor dell’evento, assieme ai ristoranti limitrofi.

 

La manifestazione prevede inoltre la distribuzione di palloncini e magliette del festival a tutti i partecipanti. “E’ un festival pensato per i giovani - conclude Primon - per avvicinare la comunità trentina alle tradizioni tirolesi e alle sue compagnie. E’ gradita la partecipazione in abiti tirolesi e in caso di successo, l’evento verrà riproposto anche negli anni successivi".

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
24 giugno - 20:07
La Pat ha presentato un piano contro la diffusione del bostrico: l'individuazione precoce degli alberi infestati e il loro immediato abbattimento [...]
Cronaca
24 giugno - 21:27
Il fienile, dove si trovava una famiglia, è stato colpito da un fulmine. Stando alle prime informazioni una bambina di 11 anni sarebbe stata [...]
Cronaca
24 giugno - 17:47
L'assessore Tonina in Terza Commissione: "O si riuscirà a trovare una condivisione trasversale sulla costruzione di un impianto gassificatore, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato