Contenuto sponsorizzato

Dama, torna la coppa Città di Mori. Alla 43ª edizione della gara internazionale i più importanti giocatori del mondo

L'evento è organizzato per le giornate del 2 e del 3 settembre. La gara sarà visibile anche in streaming attraverso il canale Facebook della Federdama

Pubblicato il - 30 agosto 2017 - 09:59

MORI. La 43ª edizione consecutiva della Coppa Città di Mori di dama internazionale (specialità a 100 caselle) si terrà il primo weekend di settembre. Attesi i migliori giocatori d’Italia del calibro del campione italiano Alessio Scaggiante o altri ex-campioni italiani quali il savonese Daniele Bertè, il torinese Loris Milanese, Daniele Macali di Latina, Luca Lorusso di Trieste e Moreno Manzana, oggi di Bergamo, ma originario proprio di Mori.

 

E poi molti altri tra cui il senegalese Diop o il forte maestro internazionale di Praga Vaclav Krista, che andranno a comporre il lotto dei concorrenti che tenteranno di aggiudicarsi la grande classica di fine estate.

 

Nel primo girone di merito saranno della partita anche i moriani Riccardo Agosti (che vinse la competizione nell'ormai lontano 1997) e Diego Tranquillini, lo scorso anno rispettivamente 6° ed 8° classificati. Anche quest'anno tenteranno per lo meno di dare un po' di filo da torcere ai migliori giocatori presenti.

 

Tra gli altri trentini sono attesi anche Stefano Valentini di Porte di Rendena e Damiano Leonardi di Preore, giovani ma agguerriti, con alle spalle tante presenze nella nazionale italiana ai campionati europei govanili, e quindi tutt'altro che alle prime armi.

 

Oltre al girone dei “maestri” vi sarà anche la categoria cadetta per le giovani promesse ed i giocatori, pur esperti, ma con un punteggio meno elevato nel ranking nazionale. Mentre domenica 3 settembre spazio ai giocatori principianti ed ai più giovani a partire dalle ore 8.30 del mattino. Contemporaneamente proseguirannno anche le prime categorie.

 

Ma il momento più spettacolare sarà la mattina di sabato 2 settembre quando a partire dalle ore 10 si giocherà il torneo “blitz”, con tempo di 5 minuti più 3 secondi di ricarica a mossa per giocare tutta la partita (il cosiddetto sistema “Fischer”, dal nome del famoso scacchista) e dove le pedine sembreranno quasi “volare”, perché quando il tempo di un giocatore finisce lo stesso ha perso partita. Di conseguenza i vari partecipanti tenderanno a muovere il più velocemente possibile per terminare la partita prima dello scadere del tempo.

 

A partire dalle 14.30 del sabato proseguirà la Coppa Città di Mori, che si svolge “alla memoria” di Giuseppe Manzana, per decenni presidente dell’ASD Dama Mori. La gara proseguirà poi per tutta la giornata della domenica. Premiazione prevista alle ore 17.30.

 

L’evento si svolgerà presso la sala comunale di via G. Modena (ex-municipio) di Mori. La gara sarà visibile in streaming attraverso il profilo pubblico di Federdama.  Anche i più pigri potranno quindi vedersi le partite standosene seduti sul divano.

 

Nota di cronaca, la gara si svolgerà in contemporanea alle fasi di demolizione del noto “diedro”, il masso pericolante sulla collina di Mori, operazione fissata proprio per domenica 3 settembre. I damisti dovranno fare i conti quindi non solo con le pedine sulla damiera ma anche con gli scoppi che, a breve distanza dalla sala di gioco (in linea d'aria si tratta di qualche centinaio di metri) proverranno dalla montagna.

 

Evento collaterale

Sempre a Mori, nella stessa sede dell'ex-municipio, sarà presente il pluricampione del mondo russo Alexander Georgiev, uno dei più grandi giocatori della storia della dama tuttora ai vertici mondiali, il quale terrà uno stage di alto livello riservato a 14 giocatori della Federazone Italiana Dama nelle giornate di giovedì 31 agosto e venerdì 1 settembre. L'evento è organizzato dalla Federdama in collaborazione con l'ASD Dama Mori.

 

Qui tutte le curiosità del gioco della dama.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 novembre - 19:05

Nel pomeriggio si è riunita la sala operativa della Protezione civile. In arrivo sono previste abbondanti precipitazioni che rischiano di appesantire i manti nevosi, già a rischio scivolamento a quote medio-alte, e di portare i corsi d'acqua al di sopra della soglia d'attenzione. La situazione dovrebbe cambiare nella serata di domani

18 novembre - 19:55

Terminate le ricerche della cagnolona che sabato era precipitata da cima Mandriolo. In migliaia hanno scritto ai padroni per sostenerli e per esprimere loro vicinanza e solidarietà ma oggi le operazioni si sono concluse. ''Questo post anche per testimoniare quante meravigliose persone ci abbiano aiutato e supportato, solo per il desiderio di farlo e per esserci vicini''

18 novembre - 19:41

L'allarme è scattato attorno alle 18.30. Sul posto oltre ai vigili del fuoco di Trento sono intervenuti anche gli agenti della polizia locale e i tenici di Novareti 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato