Contenuto sponsorizzato

A Fai della Paganella "spunta" un cantiere in zona agricola di pregio. Il Wwf fa la segnalazione. Il sindaco: "Tutto in regola"

Il responsabile nazionale del Ceam Wwf ha realizzato una puntuale analisi sull'area di zona Dossi che presenta una flora e una fauna particolare ed è tutelata dai piani regolatori. Le ruspe, però, da qualche tempo sono al lavoro. Ecco perché

Di Luca Pianesi - 07 luglio 2017 - 21:46

FAI DELLA PAGANELLA. L'immagine, al momento, è brutta. Non c'è dubbio. Ma l'abuso edilizio parrebbe scongiurato. La segnalazione ci è arrivata direttamente dal Wwf Italia per tramite del responsabile del Ceam Wwf Francesco Saverio Falsetti. Una segnalazione precisa e dettagliata, frutto di analisi e studi che riguarda un'area in località Dossi nel comune di Fai della Paganella (nello specifico alla fine di via ai Dossi). "Qui - scrive il Wwf - ci è stato segnalato che sono in corso dei lavori, precisamente opere di scavo e movimentazione terra con escavatore e altri mezzi pesanti per la costruzione di un edificio. L'area presa in esame si trova fuori dal centro abitato di Fai della Paganella, ed è situata su una collinetta immersa in mezzo ai prati e agli alberi, la suddetta area risulta di particolare rilevanza paesaggistica e naturalistica. Il sito nel quale si sta movimentando terra, è una particella fondiaria, adibita a solo terreno coltivabile, e fondo agricolo non edificabile, dove ci risulta non si possa costruire alcuna opera edilizia".

 


 

L'area, infatti, prosegue il Wwf nella sua analisi, è ricca di corridoi ecologici per quanto riguarda la flora, la fauna e la biodiversità. E' ricca di mammiferi di tutte le taglie: caprioli; volpi; tassi; faine; donnole; talpe europee; topi comuni; varie specie di uccelli: gufi; falchi; poiane comuni; ghiandaie; gazze ladre; corvi; merli;  picchi verdi e rossi; cardellini; lugherini; verdoni; e moltissimi insetti e invertebrati. "Questo - prosegue Falsetti - è un sistema in equilibrio, ma a causa dei recenti lavori che hanno causato inquinamenti acustici, del suolo, termici e globale dovuto alle microparticelle di particolato carbonioso (PM10),  di monossido di Carbonio (CO) e di CO2 che hanno aumentato l'inquinamento atmosferico, la situazione è a rischio per tutto questo pregiato ecosistema, che funge da riparo (tane e nidi) per tutti gli animali citati in precedenza, che usano la boscaglia della località Dossi come rifugio".

 

Ma c'è di più: oltre ai "momentanei" disturbi per flora e fauna causati dal cantiere ci sarebbe anche un problema legato alle autorizzazioni. "Analizzando il piano regolatore generale di Fai della Paganella - spiega ancora il Wwf - si capisce che la zona è un'area agricola di pregio, che valorizza il paesaggio, che promuove la qualità dell'ambiente di vita, che tutela la biodiversità tramite reti ecologiche, reti ambientali e riserve naturali locali. Nel piano regolatore si evince che la zona rientra nell'area di tutela ambientale,  ed è protetta dal relativo vincolo. Si evince che la zona presa in esame è classificata come area naturale, caratterizzata dalla singolarità geologica, florifaunistica, morfologica, paesaggistica, di coltura agraria ovvero da forme di antropizzazione di particolare pregio e per il loro significato formale o colturale, e per il loro valore di civiltà. La zona presa in esame è classificata  inoltre area di rilevanza ambientale, finalizzata alla conservazione e valorizzazione del suolo, del sottosuolo, delle acque, della flora e della fauna attraverso il mantenimento e la ricostruzione di tali componenti e degli equilibri naturali tra di essi".

 


 

E inoltre, sempre da piano regolatore, l'area risulta area agricola di pregio del Pup, protetta dal relativo vincolo e destinata alla produzione agricola e alla normale coltivazione del fondo, con l'esclusione di nuovi interventi edilizi. "Ci risulta - conclude il Wwf - che queste opere non siano state approvate né dal Comune di Fai della Paganella, né dalla Comunità della Paganella (Comuni di Andalo, Cavedago, Fai della Paganella, Molveno e Spormaggiore). Per tali motivazioni chiediamo gentilmente di verificare le operazioni in corso e accertare che sia tutto in regola".

 

"L'autorizzazione c'è - spiega il sindaco di Fai della Paganella Gabriele Tonidandel - solo che è stata data dal comitato tecnico provinciale. Proprio perché è un'area agricola di pregio l'iter di autorizzazione è diverso e più stringente. Nella zona verrà realizzato un agritur e da quel che so l'edificio è stato spostato il più possibile vicino alle altre case quindi l'impatto sarà bassissimo. Ora il cantiere è aperto ed è chiaro che alla vista non sia il massimo e capisco che possa aver destato l'attenzione di qualcuno. Ma posso assicurare che è tutto in regola e che come amministrazione stiamo vigilando. L'agricoltore in questione, tra l'altro, è uno di quelli attentissimi al biologico e all'ambiente quindi la natura resterà incontaminata".  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 febbraio - 05:01

Un’operatrice di Rsa ha contratto il coronavirus nonostante fosse già stata sottoposta alla seconda dose di vaccino a fine gennaio, ecco perché può accadere ma allo stesso tempo è importante parlarne. Ferro: “Siamo a conoscenza del caso e lo stiamo seguendo, non è la prima volta che succede e si tratta di una situazione attesa nel senso che il vaccino ha un’efficacia del 95%”

25 febbraio - 22:22

L'ex sindaca di Torcegno si è spenta a 62 anni. Sono tantissimi i messaggi di vicinanza alla famiglia e di ricordo di una figura molto importante per la Valsugana

26 febbraio - 06:07

Il capogruppo delle Stelle alpine nell'attuale legislatura a trazione centrodestra in Consiglio provinciale cambia partito. Lascia dopo un impegno nel Patt iniziato nel 1999, poi ha scalato le gerarchie della forza politica fino a diventare assessore nel 2008. Nel 2013 l'elezione a governatore in piazza Dante 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato