Contenuto sponsorizzato

Family Audit: il progetto Trentino diventa nazionale

Accordo Conferenza Stato-Regioni dal consiglio dei ministri per il lancio nazionale del progetto nato a Trento

Family Audit
Family Audit: famiglia e lavoro
Pubblicato il - 05 agosto 2016 - 19:29

TRENTO. Il ministro Enrico Costa per gli affari regionali e le autonomie con delega alle politiche per la famiglia della presidenza del consiglio dei ministri accoglie entusiasta e deciso la proposta di accordo tra il Governo, le Regioni e la provincia di Trento per la diffusione del marchio Family Audit in ambito pubblico e privato a livello nazionale. Un passo ulteriore è stato compiuto a conferma che questo strumento di management promuove un innovativo sistema di sviluppo delle politiche di benessere aziendale e incentiva la cultura dell’armonizzazione tra vita familiare e vita lavorativa all’interno dei luoghi di lavoro.

 

Il Family Audit è uno strumento di certificazione della qualità di proprietà della provincia di Trento, rivolto alle organizzazioni, sia pubbliche che private, che desiderano orientare i propri processi organizzativi in funzione delle esigenze di conciliazione vita-famiglia-lavoro dei loro dipendenti, sottoponendosi ad un processo di auditing al termine del quale viene acquisito il relativo marchio.

 

Dopo il suo esordio a livello locale nel 2009, inizialmente come progetto territoriale in Trentino, lo standard Family Audit è stato diffuso nel resto d’Italia a partire dal 2010 con il Primo Protocollo d’Intesa firmato dal Governo e dalla Provincia autonoma di Trento. Visti i significativi risultati ottenuti, nel 2014 è stato sottoscritto un Secondo Protocollo nel segno della continuità.

 

L’accordo firmato segna un traguardo importante che conferma la bontà della certificazione e delle ricadute positive sul management e sulla cultura aziendale. I risultati, dopo aver acquisito la certificazione, sono tangibili in termini di fidelizzazione del personale, di miglioramento del clima aziendale e della produzione con benefici anche economici come dimostrato da significative ricerche sull’argomento.

 

Lo standard Family Audit è stato riconosciuto, a Vilnius nel 2014 - all’interno del progetto ideato da EIGE (Istituto europeo per le pari opportunità) - tra le nove buone pratiche europee in tema di conciliazione. È stato, inoltre, presentato nel marzo 2015 a New York presso le Nazioni Unite.

 

Con questo accordo, ogni Regione che vorrà aderire allo standard Family Audit stipulerà un apposito Protocollo d'Intesa che definisca le modalità e i tempi per rendere effettiva la sua diffusione nel proprio territorio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.35 del 11 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

12 dicembre - 05:01

A sinistra sembra cominciato il gioco più amato di quest'area politica: la tafazziana scissione. Il partito di Boato e Coppola probabilmente conta di sfruttare l'onda lunga dei movimenti ambientalisti in Europa ma proprio nome e simbolo rischiano di renderli poco attrattivi e di legarli a vecchie logiche. Molto dispiaciuto il presidente di Futura: ''Non sarà una lista in più a darci maggiore chance di vittoria''

11 dicembre - 19:46

Il versamento a Fratelli d'Italia è apparso nell'ultima inchiesta fatta dall'Espresso. L'attuale presidente dell'associazione è Sergio Berlato, ex Alleanza Nazionale e eletto in Europarlamento quest'anno con Fratelli d'Italia. L'ex presidente dei cacciatori è stata eletta nel 2018 in Parlamento sempre con il partito della Meloni 

11 dicembre - 16:21

Il sindacato si scaglia contro il disegno di legge sponsorizzato da Fugatti “Ritorsioni della provincia verso i familiari dei condannati”. Qualora la norma fosse approvata la Fiom fa appello al governo nazionale “affinché blocchi questo gravissima e insensata deriva della democrazia”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato