Contenuto sponsorizzato

Levico Terme, tutto pronto per il Mercatino di Natale Asburgico

Sabato 19 novembre alle 14 si alzerà il sipario della quindicesima edizione della kermesse natalizia. La scorsa edizione sono stati registrati numeri da record. Iniziative per tutti i gusti. Una casetta sarà gestita dall'Istituto Marie Curie

Pubblicato il - 18 novembre 2016 - 16:18

LEVICO TERME. A Levico Terme fervono i preparativi per la quindicesima edizione del Mercatino di Natale Asburgico (Qui informazioni): l'ora "x" è fissata per le 14 di sabato 19 novembre, quando il Parco Secolare degli Asburgo (entrato recentemente a far parte della rete dei Grandi Giardini Italiana, ndr) sarà la cornice incantata dell'evento organizzato fino al 6 gennaio dal Consorzio Levico Terme in Centro

 

La scorsa edizione del Mercatino ha visto numeri record per la cittadina termale: le presenze di visitatori stimate sono state oltre 350 mila, le presenze turistiche certificate negli hotel sono state oltre 36 mila, per non contare gli oltre 400 i pullman e i circa 10 mila camper arrivati in Valsugana per l’iniziativa nel giardino di Sissi.

 

 

 

 

L’interesse per il Mercatino di Levico non si misura solo a livello dei numerosi turisti che ogni anno accorrono da tutte le regioni, ma anche in termini di richieste di partecipazione da parte degli espositori. Tra le oltre 200 domande pervenute, il comitato organizzatore ha selezionato 60 eccellenze che presto occuperanno le tradizionali casette in legno addobbate a festa. Il numero di partecipanti di questa edizione ha visto un incremento in termini numerici per dare ulteriore spazio a nuove realtà artigianali che aumenteranno ulteriormente la già ottima qualità delle proposte.

 

Oltre ai tradizionali articoli natalizi, non mancheranno gli spazi dedicati alle aziende agricole del territorio, alla vendita di prodotti tipici per comporre i sempre apprezzati cesti di natale e alla ristorazione a base di gustosi piatti della tradizione trentina. Grazie agli studenti dell’indirizzo turistico dell’Istituto Marie Curie, una delle casette del Mercatino sarà dedicata all’accoglienza e all’informazione, per permettere ai visitatori di conoscere tutte le bellezze della Valsugana e ai ragazzi di partecipare ad un progetto formativo che si ripete con successo da anni.

 

Un altro punto di forza del Mercatino di Natale di Levico è dato dai numerosi eventi collaterali organizzati con la partecipazione di realtà locali. In particolare, gli appuntamenti dedicati al gusto vogliono richiamare alcuni dei Festival che si svolgono in centro storico durante l’anno, proponendo ai visitatori momenti dedicati ad incontri con i produttori, degustazioni e dimostrazioni della lavorazione delle materie prime che caratterizzano le tradizioni culinarie e l’agricoltura della zona. Le principali iniziative dei sapori saranno la Festa della Polenta, la Festa del Formai di Malga, la Festa del Miele e la novità di quest’anno che celebrerà la regina degli ortaggi trentini: la patata.

 

Come di consueto, l’accoglienza riservata ai più piccoli garantirà momenti di intrattenimento per tutte le famiglie, che potranno accarezzare i piccoli animali della fattoria, fare giri in pony e in carrozza, incontrare Babbo Natale che raccoglierà personalmente le letterine seduto sul suo trono, mentre nel Bosco degli Elfi i suoi aiutanti si daranno da fare per esprimere tutti i desideri. A far rigare dritti anche i bambini più capricciosi ci penseranno i Krampus, con uno speciale appuntamento dedicato durante il ponte dell’Immacolata.

 

La musica contribuirà a rendere l’atmosfera del Mercatino di Levico ancora più speciale, con la rassegna “InCanto sotto la neve”, dedicata alle esibizioni itineranti dei cori di montagna, con gli intrattenimenti delle più classiche melodie natalizie a cura della Christmas Band e con il tradizionale concerto del primo gennaio delle Piccole Colonne.

 

Gli eventi collaterali proseguono anche nel centro storico della cittadina termale, con particolare attenzione ai simboli più radicati del Natale: una suggestiva mostra raccoglie oltre cento presepi di artigianato locale e nazionale, mentre negli angoli più caratteristici di Levico verranno allestite numerose raffigurazioni natalizie con la rassegna “El Presepe vizin a cà”. Un altro appuntamento particolarmente atteso è quello del Simposio “EncontrArte”, che vede una selezione di scultori del legno riportare in vita l’artigianato tradizionale con statue a grandezza naturale. Le opere andranno ad unirsi alle figure della Natività scolpite durante le precedenti edizioni, che saranno esposte in piazza per tutta la durata del Mercatino.

 

Il simbolo per eccellenza del Natale prenderà vita con la grande novità di questa edizione del Mercatino: grazie all’attenta regia della Filo Levico, il 24 e il 26 dicembre le Associazioni di Levico Terme saranno impegnate nel ricreare un magnifico Presepe Vivente. La rievocazione partirà dalle vie del centro per arrivare fino al Parco, con la zona dell’anfiteatro del Parco allestita per l’occasione.

 

In occasione delle aperture serali del Mercatino, sono previsti momenti di grande spettacolo che terranno tutti con il naso all’insù per ammirare i fuochi artificiali all’interno del Parco. Le atmosfere da sogno non terminano qui: i figuranti della Corte Asburgica trasporteranno tutti indietro nel tempo con la tradizionale sfilata e con i balli di valzer. Altre usanze levicensi si ripeteranno con la serata di Capodanno con la fiaccolata dei quartieri, il processo teatrale di fine anno e il tradizionale appuntamento “Brusar la Vecia”.

 

A concludere l’apertura del Mercatino ci penserà la Befana, che il 6 gennaio arriverà nel Parco degli Asburgo in sella al suo asinello con un sacco pieno di regali.

 

Dopo il successo riscontrato durante la stagione estiva ed autunnale, anche il Forte Austo Ungarico Colle delle Benne sarà aperto al pubblico per accogliere i visitatori nei fine settimana di apertura del Mercatino; si terranno anche eventi teatrali e mostre tematiche a cura dell’Associazione Culturale Chiarentana.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 novembre - 20:27

Sono 448 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 55 in alta intensità. Sono stati trovati 265 positivi a fronte dell'analisi di 3.695 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,2%

29 novembre - 17:22
Sono stati analizzati 3.695 tamponi, 265 i test risultati positivi. Il rapporto contagi/tamponi si attesta al 7,2%. Altri 12 decessi, il bilancio è di 236 morti in questa seconda ondata
29 novembre - 19:22

L'allerta è scattata alle 16.30 di oggi lungo la strada statale 237 all'altezza del centro abitato di Ponte Arche. In azione la macchina dei soccorsi tra ambulanze, elicottero, vigili del fuoco di Lomaso e polizia delle Giudicarie

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato