Contenuto sponsorizzato

Via Madruzzo torna a vivere, tra muri ripitturati e graffiti trasformati in street art: in 200 scendono in strada per riqualificare la loro via

La bellissima iniziativa ha visto coinvolti studenti del Liceo Da Vinci e Vittoria, il Lions Club Tridentum, la Parrocchia del Duomo e la circoscrizione San Giuseppe/Santa Chiara. "Obiettivo numero uno creare partecipazione"

Di Luca Pianesi - 27 maggio 2017 - 20:14

TRENTO. Erano oltre 200, tra giovani, adulti, studenti, cittadini, membri di associazioni e semplici residenti. Tutti in strada uniti in un unico obiettivo: riqualificare la loro via con un'operazione di condivisione e partecipazione. E' andata in scena oggi una splendida iniziativa, di quelle che dovrebbero fare scuola ed essere riproposte in ogni circoscrizione della città, in ogni comune e sobborgo della provincia. Il Liceo Da Vinci, l'Istituto d'Arte Vittoria, la circoscrizione San Giuseppe Santa Chiara, il Lions Club Tridentum e la Parrocchia del Duomo hanno unito le loro forze e a partire dalle 9 del mattino sono scesi lungo via Madruzzo, la via dei "Tre Portoni", e hanno dato il via a una giornata incentrata sulla riqualificazione dei muri da troppo tempo imbrattati da pessime scritte e graffiti e logori. 

 

"Gli studenti del Da Vinci, dopo che la strada è stata chiusa al traffico, hanno portato fuori dei banchi e presentato alcuni dei progetti che hanno in programma per riqualificare il muro che li 'divide' da via Madruzzo - spiega Chiara Radice socia del Lions Club -. Poi alle 10 c'è stato un momento istituzionale con gli interventi del sindaco, del presidente della circoscrizione, di Franco Marzatico responsabile della soprintendenza per i beni culturali che ha ribadito come tutelare il nostro patrimonio voglia dire tutelare la nostra memoria e la nostra storia. E nel pomeriggio abbiamo imbiancato il muro dell'Oratorio del Duomo. A partire dalle 14.30 abbiamo prima scrostato tutto il muro, togliendo muffe e sporcizia, e poi grazie all'aiuto diretto di Giovannini Pitture, che c'ha messo a disposizione vernici, rulli, pennelli e c'ha spiegato tecniche e strategie, lo abbiamo imbiancato".

 

Prima, durante e dopo la pulizia dei muri di via Madruzzo

Intanto la mattina sono scesi in campo gli studenti. "L'idea iniziale era quella di imbiancare anche noi il muro che dà su via Madruzzo - racconta il professore del Da Vinci Roberto Conte - ma poi gli studenti hanno deciso di convertire alcuni graffiti e scritte in qualcosa di più artistico, in disegni concreti. L'idea di coprire tutto a prescindere non gli piaceva. Come Da Vinci, poi, stiamo lavorando a un progetto che durerà tre anni per la riqualificazione di questo muro. E l'occasione di oggi è stata anche importante per mostrare alcuni dei piani che i ragazzi stanno coltivando. Quel muro, tra due anni, potrebbe essere ripitturato con murales, o andare ad ospitare installazioni e opere d'arte, alcuni vorrebbero renderlo in alcuni punti 'trasparente', altri trasformarlo in muro 'vegetale'. Insomma le idee in campo sono tante e con il tempo si concretizzeranno. E' un percorso, questo, partecipato che coinvolge anche gli studenti del Liceo Artistico Vittoria. E da questo autunno il muro si trasformerà proprio in una mostra a cielo aperto delle idee che sono state elaborate".

 

Parola d'ordine: partecipazione. "Che è quello che vogliamo creare noi - completa Paolo Negri presidente commissione partecipazione e beni comuni della circoscrizione S. Giuseppe/S. Chiara - far tornare le persone in piazza, in strada, a farle vivere la loro città. E ci piacerebbe che, in futuro, la richiesta di promuovere iniziative come quella di oggi arrivi da tanti altri residenti di altre zone della nostra circoscrizione. Noi possiamo essere dei facilitatori ma se le cose partono dalla comunità si trasformano, sicuramente, in qualcosa di più condiviso e partecipato". E per finire la giornata nel piazzale dell'Oratorio si esibirà anche un gruppo di musicisti di strada e operatori del Punto d'Incontro. Perché la comunità si fa tutti insieme, nessuno escluso.

  

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 ottobre - 06:01
Anche in Trentino non sono mancate le famiglie che hanno deciso di ritirare i propri figli da scuola perché non condividevano i protocolli [...]
Cronaca
18 ottobre - 19:43
Trovati 20 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 15 guarigioni. Sono 18 i pazienti in ospedale, di cui 2 ricoverati in terapia [...]
Cronaca
18 ottobre - 19:22
Nel giorno in cui il ministro della Difesa Lorenzo Guerini è arrivato a Trento, per un'anteprima dell'apertura al pubblico del Museo nazionale [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato