Contenuto sponsorizzato

Trentino Sport Days si chiude a dodicimila visitatori, Riva del Garda Fierecongressi: "Missione compiuta, questi sono valori che vanno oltre il business"

Sei padiglioni espositivi e 44 Federazioni per tre giorni a disposizione dei visitatori. Dai seminari dedicati alla giusta alimentazione alla sicurezza in ambito sportivo, dallo sport per i diversamente abili alle consulenze di esperti, senza dimenticare le storie dei grandi campioni, la seconda edizione è riuscita a fare centro

Trentino Sport Days a Riva del Garda (foto Jacopo Salvi)
Pubblicato il - 08 October 2017 - 20:03

RIVA DEL GARDA. “Missione compiuta. Questo appuntamento è per noi un momento importante in quanto veicolo di valori che vanno oltre il business. A Trentino Sport Days quest’anno si è spaziato dai seminari dedicati alla giusta alimentazione alla sicurezza in ambito sportivo, dallo sport per i diversamente abili alle consulenze di esperti, dalle Federazioni Sportive alle storie dei grandi campioni che si sono fatti portavoce della manifestazione condividendone la mission”, questo il commento di Giovanni Laezza, direttore generale di Riva del Garda Fierecongressi.


(Trentino Sport Days - foto Jacopo Salvi)

Quanti sport si possono praticare? In Trentino tantissimi e lo hanno dimostrato le 44 Federazioni che per tre giorni si sono messe a disposizione dei visitatori. Il commento dei testimonial è unanime e accompagna il pensiero di Odette Giuffrida, judoka medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio2016: “Eventi come Trentino Sport Days - dice - sono importantissimi per il settore dello sport, perché quello che conta è inizialmente riuscire ad appassionarsi ad una disciplina e solo potendone provare tante si può scegliere. Inoltre incontrare un istruttore e poter fare domande, assistere ai convegni, perché no chiacchierare anche con noi testimonial aiuta le persone a comprendere ciò che si può vivere facendo sport. Mi sento di dire che Trentino Sport Days ed eventi simili aiutano il nostro Paese, perché lo sport è lezioni di vita e crescita culturale”.


Odette, Giorgio Rocca, Silvia Bertagna, Laura Pirovano, Michela Moioli, Arianna Cau, Giacomo Bertagnolli e Fabrizio Casal, Gianluca Grigoletto, Marco Mariani, Matteo Guadagnini, Martina Peterlini, Marta Rossetti, Francesca Fanti, Roberto Dellasega  e Daniele Varesco  hanno vissuto pienamente Trentino Sport Days, partecipando alle attività proposte in fiera e premiando i ragazzi di Sport Libera Tutti, il progetto che ha visto coinvolte sei cooperative trentine, Riva del Garda Fierecongressi e la Federazione Italiana Pallacanestro Sezione di Trento nell’ambito di sport e disabilità. Questo progetto, che ha riscontrato grande successo, continuerà nel 2018 con l’obiettivo di coinvolgere attivamente sempre più ragazzi diversamente abili.


(Trentino Sport Days - foto Jacopo Salvi)

“Tra le tante novità di questa seconda edizione - conclude Carla Costa, Responsabile Area Fiere di Riva del Garda Fierecongressi - hanno riscontrato grande successo l’anteprima di Sport Security Days e l'area commerciale dove i visitatori hanno potuto acquistare abbigliamento e attrezzature sportive. L’ampliamento degli spazi espositivi quindi ha garantito l’erogazione di più servizi ai dodicimila che sono giunti al Quartiere Fieristico di Riva del Garda. Possiamo così affermare che Trentino Sport Days risponde alle esigenze di un pubblico vasto con esigenze diverse”


(Trentino Sport Days - foto Jacopo Salvi)

Trentino Sport Days torna quindi nel 2018, con quella che sarà la sua terza edizione. 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 December - 07:01

L'assessora Stefania Segnana ha rassicurato che appena possibile, e compatibilmente con l'emergenza Covid-19, il servizio verrà riattivato. Ioppi: "Non si può aspettare nella migliore delle ipotesi l'ultimo momento per intervenire. In questo modo si sovraccaricano ulteriormente gli operatori". Fugatti risponde al Patt: "Trovare novelli difensori degli ospedali di valle, quando sappiamo benissimo quanto è stato fatto in 15 anni, ci fa un po' sorridere"

02 December - 20:28

Da qualche giorno appare chiaro che sommando i positivi trovati con i molecolari e gli antigenici il Trentino appare in linea (anzi con dati peggiori come per altro sui decessi e le terapie intensive) con l'Alto Adige. Ieri i positivi ''reali'' erano circa 520 (a fronte dei 156 comunicati in conferenza stampa) e sabato erano circa 800 (a fronte dei 219 di Fugatti e Segnana). Da domani anche la Pat dovrebbe fornire i dati completi uniformandosi alla vicina provincia di Bolzano

02 December - 19:37

Sono 459 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 47 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 278 positivi a fronte dell'analisi di 3.705 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,5%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato