Contenuto sponsorizzato

E' grande Delta Informatica, Soverato battuto e superato

Volley. Le trentine si portano in seconda posizione dopo il big match di Serie A2. Ora la capolista Cuneo dista solo una lunghezza

Pubblicato il - 14 dicembre 2017 - 19:26

TRENTO. La Delta Informatica vince nel big match di serie A2 femminile. Un successo perentorio per 3-1 contro il Soverato che consente alle trentine di sorpassare proprio la compagine calabrese e portarsi al secondo posto alle spalle di Cuneo, distante una sola lunghezza.

 

Una prestazione quasi perfetta quella proposta dalla formazione Nicola Negro, impeccabile la regia di un'ispiratissima Elisa Moncada che ha mandato in doppia cifra tutte le sue attaccanti, senza dare punti di riferimento al muro ospite. Ancora brillante l'opposto Kiosi con 21 punti e il 46% a rete, ma su livelli eccellenti si sono espresse anche Fiesoli (43% in attacco), Dekany (40%), Fondriest (64% a rete e 4 muri), Moretto (80% in attacco) e Zardo (70% in ricezione).

 

Nella metà campo calabrese da rimarcare i 21 punti della solita Gray, eccellente in attacco ma in grandissima difficoltà in seconda linea, e i 18 di McMahon, partita forte ma calata molto alla distanza.

 

Sestetto gialloblu con Moncada in regia, Kiosi opposto, Dekany e Fiesoli in posto-4, Fondriest e Moretto al centro e Zardo libero.

Barbieri risponde con Pizzasegola al palleggio, McMahon opposto, Donà e Gray laterali, Bertone e Frigo al centro e Caforio libero.

 

Primo set equilibratissimo con una stratosferica McMahon che sbroglia tutte le situazioni complicate nella metà campo calabrese. La Delta Informatica cerca di mettere pressione alla ricezione ospite spingendo forte dalla linea dei nove metri e trovando due punti diretti con Fondriest e Moretto (7-8). Pizzasegola si aggrappa a McMahon che non sbaglia un colpo passando spesso sopra il muro trentino (14-15), si sblocca anche Gray che lancia Soverato sul +2 (17-19) costringendo Negro a ricorrere al time out discrezionale. La Delta recepisce il messaggio e con il muro di Moncada e il diagonale di Fiesoli ritrova la parità (20-20). Il nuovo break è di marca calabrese: McMahon approfitta di una ricezione lunga di Trento per firmare il 21-23 ma anche in questo caso la Delta reagisce e torna in carreggiata (23-23). Il finale, però, sorride al sestetto di Barbieri con allunga con il muro di Frigo su Dekany e chiude i conti con l'ace piedi a terra di McMahon che sorprende la laterale ungherese di Trento (23-25).

Equilibrio che regna sovrano anche nella fase iniziale del secondo set con un'ottima Kiosi che va a segno a ripetizione (8-6). Barbieri si gioca la carta Valli per Donà e il suo turno al servizio regala un prezioso break alle calabresi (9-10). Gray fa il bello e cattivo tempo, micidiale in attacco ma in evidente affanno in ricezione: sul turno al servizio di Moncada la Delta Informatica costruisce un piccolo capolavoro passando dal 13-14 al 18-14 con due ace della regista siracusana di Trento. Moretto e Fiesoli tengono a bada la reazione calabrese (21-17), Fondriest mura Frigo e nel finale è Kiosi a strappare gli applausi del Sanbàpolis con un pallonetto lungo sulla linea di fondo e una pipe che sanciscono il 25-19 in favore delle gialloblù.

Sulle ali dell'entusiasmo la Delta Informatica imperversa con Kiosi e Dekany assolute protagoniste della partenza a razzo delle padrone di casa in avvio di terzo set (10-4). Entra Bacciottini per Pizzasegola in regia per provare a mutare l'inerzia della gara e la mossa si rivela azzeccata perché le calabresi si scuotono e con una ritrovata Gray di avvicinano minacciosamente a Trento (12-10). La canadese diventa l'unico punto di riferimento in attacco per Soverato e praticamente da sola riesce a riportare la squadra fino al -1 (19-18). Il set torna ad essere in discussione ma a chiuderlo ci pensa una sontuosa Moretto che va segno due volte in attacco (21-19) e, dopo il gran muro di Fondriest su McMahon, firma anche i due ace che chiudono il parziale (25-20).

Soverato prova a reagire in avvio di quarto set (5-8) ma non ha fatto i conti con una Delta Informatica superlativa e quanto mai determinata a chiudere i giochi. Moncada fa girare la squadra a mille all'ora e quando il gioco corale non basta ci pensa una sontuosa Eleni Kiosi a rendere elementari le situazioni più complicate (15-13). McMahon firma la parità ma l'opposto greca di Trento e Fondriest rispondono immediatamente (18-15). Il Sanbàpolis si infiamma, Fiesoli piazza a terra due palloni consecutivi di grandissima importanza (22-17) ma le calabresi non mollano la presa (ace di Donà ed errore di Fiesoli per il 22-20). Moncada dà fiducia nuovamente a Fiesoli che si riscatta con un altro pallonetto vincente (23-20), McMahon non trova il campo in pipe e Trento giunge al match point (24-20). Gray annulla il primo ma al secondo tentativo Dekany attacca da posto-5 e fa esplodere il Sanbàpolis (25-21).

 

CLASSIFICA: Cuneo 32, DELTA INFORMATICA 31, Chieri 30, Soverato 29, Mondovì 29, Marignano 26, Brescia 24, Ravenna 22, Collegno 20, Club Italia Crai 17, Montecchio 16, Orvieto 16, Baronissi 14, Perugia 11, Obia 9, Marsala 7, Caserta 4

 

DELTA INFORMATICA – VOLLEY SOVERATO 3-1
(23-25, 25-19, 25-20, 25-21)
Delta Informatica: Moncada 3, Kiosi 21, Dekany 13, Fiesoli 15, Moretto 12, Fondriest 12, Zardo (L); Carraro 0, Antonucci 0, Michieletto ne, Fucka ne, Moro 0. All. Nicola Negro
Volley Soverato: Pizzasegola 2, McMahon 18, Gray 21, Donà 6, Bertone 5, Frigo 8, Caforio (L); Taborelli 4, Bacciottini 0, Valli 1, Millesimo ne, Formenti ne. All. Leonardo Barbieri
Arbitri: Serafin e Laghi
Durata set: 27', 25', 26', 26' (totale: 1h44')
Note: spettatori 300 circa. Delta Informatica (attacco 59, muro 9, ace 8, errori azione 8, errori battuta 9), Soverato (attacco 53, muro 6, ace 6, errori azione 9, errori battuta 10). Mvp: Elisa Moncada

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
24 maggio - 13:09
La denuncia di quanto accaduto arriva dal commissario provinciale del partito di Salvini Binelli che poi attacca il Comune: ''Oltre allo spavento e [...]
Cronaca
24 maggio - 11:49
Si è verificato un grave incidente nel corso delle operazioni per scaricare il Gpl dall'autocisterna, il materiale ha improvvisamente preso [...]
Cronaca
24 maggio - 12:06
Sono stati registrati inoltre 94 pedoni investiti, 135 biciclette coinvolte in incidenti, a cui se ne aggiungono due [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato