Contenuto sponsorizzato

L'Aquila ingrana la "sesta" e passa anche a Pistoia

Buona prova di squadra del team di coach Buscaglia che in trasferta trova altri punti pesanti che le permettono di risalire in classifica. Ottimi Sutton, Hogue, Gutierrez e Gomes

Foto Sara Bonelli
Pubblicato il - 23 dicembre 2017 - 22:27

TRENTO. Obiettivo sesto successo consecutivo (tra campionato e coppa) centrato e sguardo sempre orientato verso l'alto. L'Aquila, a questo punto, può prepararsi a un 2018 da protagonista avendo a disposizione punti e canestri per pensare sicuramente più in grande di poche settimane fa. La crisi della prima parte di campionato sembra alle spalle. La squadra gira, le soluzioni cominciano ad essere tante per coach Buscaglia e con un Sutton sempre più in condizione e un Gutierrez che finalmente sta trovando il ritmo giusto il futuro sembra sorridere. Con Pistoia Trento mostra i muscoli il primo quarto, si rilassa il secondo, prova a ripartire nel terzo e poi chiude nel quarto.

 

I primi 10 minuti cominciano con un canestro di Shields e continuano con i punti pesanti di Flaccadori, Silins, Sutton. Per Pistoia, che pure può contare su un grande Ivanov e su un buon Mcgee, l'effetto "casa" pare non portare vantaggi e i canestri fioccano uno dietro l'altro. L'avvio, infatti, è devastante e il parziale si chiuderà su un 18 a 26 che lascia ben sperare per Forray e soci.

 

Il secondo quarto, però, i ragazzi di coach Esposito rialzano la testa e seppur restando dietro recuperano punti e gap. Ed è così che all'intervallo lungo si va su un 41 a 43 che rimette in gioco tutto. Il terzo quarto il match si infiamma. Riparte alla grande l'Aquila che allunga immediatamente dopo che Diawara aveva trovato il pareggio al rientro in campo. Pistoia però non ci sta e mantiene il passo degli ospiti che però nel finale ripartono con Sutton, Gomes e Flaccadori e chiudono avanti 56 a 67.

 

L'ultimo quarto comincia con un più 11 che potrebbe tranquillizzare ma Pistoia non ci sta e continua a giocare la sua partita ma è qui che entra in gioco Hogue. Quattro punti in pochi minuti e vantaggio che aumenta a più 13 nonostante dall'altra parte ci sia Moore a fare il diavolo a quattro. Ma è Hogue il migliore in campo in questo ultimo parziale e nonostante il ritorno di Pistoia (che arriva a meno 5 a tre minuti dal termine) i canestri finali di Shields e Gutierrez chiudono i giochi sul 75 a 84. 

 

  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.27 del 27 Febbraio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 febbraio - 19:34

I positivi totali di oggi sono 341 mentre i decessi sono 2 che portano il totale, da inizio epidemia a 1271 morti, 821 solo da settembre in questa seconda ondata di Covid-19. Ecco la mappa del contagio da Trento ad Ala da Pergine a Rovereto

27 febbraio - 20:20

Sono tante le voci che sabato 27 febbraio, in piazza Santa Maria, hanno ricordato Deborah Saltori, 42enne di Vigo Meano uccisa dall’ex marito. Non bisogna parlare di violenza solamente a posteriori, hanno ricordato le persone che hanno preso la parola in piazza. È necessario insistere sulla rieducazione degli uomini maltrattanti, ma anche sull’educazione dei ragazzi. “Chiediamo che i percorsi di educazione alle relazioni di genere siano riattivati”, ha domandato l’insegnante Maria Giovanna Franch, ma dalla giunta nessuna risposta

27 febbraio - 17:44

Dei nuovi positivi, 6 hanno tra 0-2 anni, 11 tra 3-5 anni, 24 tra 6-10 anni, 8 tra 11-13 anni, 19 tra 14-19 anni e 49 di 70 e più anni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato