Contenuto sponsorizzato

Questa sera la trentina Letizia Paternoster ospite di Fabio Fazio su Rai1 a 'Che fuori tempo che fa'

Ultime ore per votare la trentina come 'Donna dell'anno' per i Gazzetta dello Sport Awards, mentre alle 23.30 sarà in onda sulla rete ammiraglia della Rai

Di Luca Andreazza - 11 dicembre 2017 - 16:43

TRENTO. Ultime ore per decretare la Donna dell'Anno ai Gazzetta Sport Awards e la trentina Letizia Paternoster si trova in seconda posizione, incollata alla sciatrice Sofia Goggia (Qui link per votare). Una nomination al termine di una stagione da incorniciare per il talento di Cles tra tre medaglie d'oro e una d'argento al mondiale e l'en plein di cinque ori su cinque gare agli Europei. 

 

Questa sera Letizia Paternoster, classe '99, sarà inoltre ospite alle 23.30 del conduttore Fabio Fazio nel programma 'Che fuori tempo che fa'. 

 

Un finale di stagione impreziosito anche dal Premio 'Piotr Nurowski' come miglior atleta europea dell'anno, riconoscimento assegnato dall'Assemblea Generale dei Comitati Olimpici Europei riunitasi lo scorso Novembre a Zagabria, e dall'Oscar tuttoBICI come miglior ciclista italiana della categoria juniores.

 

Letizia Paternoster ha vinto la prima gara a 6 anni e poi non si è più fermata. Nelle categorie minori ha conquistato dieci titoli italiani, quindi il primo successo pesante a livello internazionale arriva nel 2015 nella gara in linea su strada al Festival Olimpico Gioventù Europea per under 17. Nel 2017 la consacrazione, stagione nella quale, su strada, ha portato a casa anche un argento a cronometro e un bronzo in linea agli Europei e il doppio oro tricolore di categoria. E nella popolare trasmissione serale, la trentina si soffermerà sui momenti più emozionanti della sua carriera di ciclista.

 

Attualmente studentessa al quinto anno di ragioneria, Paternoster ha gareggiato fino a quest’anno con la Vecchia Fontana, mentre nella prossima stagione passerà nella categoria open con la maglia della Astana Women's Team.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 marzo - 05:01

Una ricerca che ha messo insieme tanti pezzi di un mosaico per ricostruire la storia “perduta” di Anna Vivaldelli, uccisa a Dro l’8 marzo 1925. A quasi un secolo di distanza, in occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna, ricostruiamo questa vicenda grazie ai documenti, le lettere e le testimonianze dell’epoca

08 marzo - 07:50

E' successo in località Bosco dei Buoi a Cesiomaggiore nel Bellunese, i due stavano facendo ritorno dopo una escursione ma hanno sbagliato percorso trovandosi in grave difficoltà

08 marzo - 08:28

A parlare di accelerazione della pandemia è stato anche il ministero della Salute, Roberto Speranza: "La variante inglese si diffonde con il 35/40% in più rispetto a quella tradizionale e i nostri casi in aumento sono dovuti proprio a questa variante"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato