Contenuto sponsorizzato

Un nuovo attaccante per il Dro Alto Garda, arriva Roberto Aquaro

Calcio. Il sodalizio di Loris Angeli si è assicurato le prestazioni sportive dell'attaccante, classe 1984 di Martina Franca. Porta un bagaglio di esperienza di 321 gare tra serie C1 e serie D e 111 reti. L'attaccante ha anche militato nel Trento in serie D: 30 presenze e 16 gol

Pubblicato il - 17 ottobre 2017 - 16:56

DRO. Affare fatto tra Dro Alto Garda e Roberto Aquaro. La società del presidente Loris Angeli e il direttore sportivo Simone Leoni confermano l'acquisizione dell'attaccante, giocatore esperto e che conosce la serie D.

 

Roberto Aquaro, classe 1984 di Martina Franca, è una veloce e tecnica prima punta con grande abilità anche nel colpo di testa (altezza 181 cm. e peso forma 73 chili).

 

 

Cresciuto nel vivaio del Martina Franca, Roberto Aquaro ha disputato oltre 321 partite tra i professionisti realizzando ben 111 gol in serie C1 con Martina Franca e Andria e in serie D con Angonese, Atletico Triveneto, Trento Calcio, Celano, Acqui Calcio, Novese, Olginatese, Sestri Levante e Bra Calcio.

 

Positive soprattutto le stagioni in serie D nel Calcio Trento (con 30 presenze e 16 gol), nel Celano (31 presenze e 19 gol) e nella penultima stagione con l’Olginatese (29 presenze e 9 reti). Nell’ultima stagione Roberto Acquaro ha disputato 6 presenze con il Sestri levante e 6 con il Bra Calcio (1 gol) sempre in serie D.

 

Roberto Aquaro, che risiederà a Dro, sarà a disposizione di mister Michele Ischia già dagli allenamenti di questa settimana, portando grande esperienza e nuovi stimoli nella rosa e nello spogliatoio del Dro Alto Garda.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 02 marzo 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 marzo - 20:08

Sono 233 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero. Oggi comunicato 1 decesso. Sono 61 i Comuni che presentano almeno 1 nuovo caso di positività

02 marzo - 19:51

In Italia il 54% dei contagi è legato alla variante inglese, il 4,3% a quella brasiliana e lo 0,4% a quella sudafricana. A Brescia, per la prima volta, isolata quella nigeriana. L’Iss: “In un contesto in cui la vaccinazione non ha ancora raggiunto coperture sufficienti, la diffusione di mutazioni a maggiore trasmissibilità può avere un impatto rilevante se non vengono adottate misure di mitigazione adeguate”

02 marzo - 19:40

C'è la firma sul nuovo Dpcm, il primo del premier Draghi, che entra in vigore dal 7 marzo al 6 aprile, Pasqua inclusa. Un'altra novità riguarda cinema e teatri. "Dal 27 marzo sarà possibile con una prenotazione online, tornare a frequentare i luoghi della cultura"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato